Skip to content

La storia del diritto al mantenimento della salute e della tutela dei diritti del malato in Italia


Le premesse teorico-politiche sui diritti dei cittadini all'assistenza sanitaria in un servizio sanitario nazionale vennero anticipate dal movimento di medicina democratica, con particolare riguardo alla medicina del lavoro, prima ancora che il servizio sanitario nazionale venisse istituito in Italia.
A parte le storiche lotte dei lavoratori per ridurre i rischi professionali, le prime forme di rivendicazione sono state condotte da associazioni come la lega per i diritti del malato, fondata a Bologna negli anni 70. L'associazione diede origine a diverse espressioni culturali. L'obiettivo era un'educazione civico-sanitaria per tutti i cittadini, che comprende conoscenza e pratica di diritti e doveri.
Tratto da VALUTARE LA QUALITÀ IN SANITÀ di Angela Tiano
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.