Skip to content

La ricerca del consenso nei gruppi (motivazioni individuali)

La ricerca del consenso scaturisce da due motivazioni:
1. necessità di comprendere in modo accurato la realtà sociale in cui vivono per prevederne gli sviluppi per adattarvi a questa e sopravvivere in essa; gli esperimenti di Asch e Sherif dimostrano la tendenza al conformismo quando in situazioni di incertezza la concordanza con altri renda + sicuri e come le persone pensino che l'opinione + diffusa sia quella giusta: è detta influenza sociale informativa.
2. affiliazione cioè "sentirsi parte di", cercare sostegno in modo da adeguarsi maggiormente agli standard e alle norme del gruppo di appartenenza. Il consenso è usato come una vera e propria euristica che permette di appoggiarsi alla posizione su cui stanno convergendo i membri, riducendo i costi associati a sostenere una risposta diversa.
Il consenso però rende vulnerabili i soggetti portandoli inevitabilmente a modificare i loro comportamenti: questo fenomeno è giustificato da Lewin che sostiene che il gruppo è una "totalità dinamica" quindi quando questo si riunisce ciò che emerge è qualcosa di nuovo rispetto alla somma dei singoli individui.
di Priscilla Cavalieri
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.