Skip to content

Etnobiologia della riproduzione

Una donna concepisce un figlio dopo aver avuto rapporti sessuali con un uomo.
Femmina e maschio hanno un ruolo nel concepimento e nello sviluppo del bambino ma quale  ruolo?
Le popolazioni hanno dato risposte diverse che distribuiscono in modo ineguale fra i due sessi competenze riproduttive materiali e spirituali.

La parentela è sostanza materiale e spirituale condivisa ma può anche essere adottiva e, in quanto sistema di relazioni sociali, è il risultato della combinazione di due fattori:

- dati biologici;
- attività simbolica.

Poiché è un legame sociale che si costruisce in diversi modi culturali a partire da elementi biologici può essere creata e disfatta → divorzio.

Da notare l'uso dei termini:
- parentela: include i rapporti biologici che si originano da filiazione (p. consanguinea) e legame di coppia (p. affine);
- consanguineità: idea di condivisione del sangue > parentela geneticamente definita;
- affinità: estensione della consanguineità > il matrimonio crea un legame fra due individui e, tramite la prole, fra i due gruppi di parenti.
di Viola Donarini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.