Skip to content

I soggetti tenuti al pagamento dei contributi obbligatori

I soggetti tenuti al pagamento dei contributi obbligatori sono i lavoratori autonomi e i professionisti, per le rispettive, personali posizioni assicurative, e datori di lavoro subordinato, per la posizione assicurativa dei rispettivi dipendenti.
Ma obbligati al pagamento (sia pure in misura parziale) di detti contributi sono anche i lavoratori subordinati, e in alcuni casi, anche altri soggetti.
In via di principio, nei rapporti di lavoro subordinato l'obbligazione contributiva è ripartita tra lavoratori e datori di lavoro.
Il datore di lavoro, comunque, è responsabile del pagamento anche della quota di contribuzione a carico del lavoratore.
Soltanto in alcuni casi (come nella disciplina dell'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro) i contributi sono a carico esclusivo del datore.
Inoltre, vi sono casi in cui i contributi obbligatori sono poste a carico di soggetti che non sono propriamente datore di lavoro, o non sono propriamente tali nei confronti dei soggetti per i quali sono tenuti al versamento dei contributi.
Infine, vi sono situazioni, quali quelle determinate dall'esercizio del riscatto o della prosecuzione volontaria o della ricongiunzione, in cui l'obbligazione contributiva viene assunta direttamente e in proprio dallo stesso lavoratore.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.