Skip to content

Il procedimento in caso di incidente probatorio

L’incidente probatorio si svolge in varie fasi, esse sono: il contraddittorio sull’ammissibilità dell’incidente, la decisione del giudice sull’ammissibilità e fondatezza della richiesta, lo svolgimento dell’udienza in camera di consiglio, l’eventuale integrazione del contraddittorio.
Possono fare richiesta di incidente probatorio il pm, l’indagato e il suo difensore.
I soggetti che chiedono al giudice l’incidente probatorio hanno l’onere alquanto pesante, posto a pena di inammissibilità, di precisare nella richiesta:
- la prova da assumere, i fatti che ne costituiscono l’oggetto e le ragioni della sua rilevanza;
- le persone nei confronti delle quali si procede per i fatti oggetto di prova;
- i motivi per cui la prova non è rinviabile al dibattimento.
Contraddittorio sull’ammissibilità dell’incidente, la richiesta di incidente probatorio è presentata alla cancelleria del gip ed è notificata alla controparte, cioè al Pubblico Ministero o all’indagato a seconda di chi ha presentato la richiesta stessa.
Costoro possono presentare al gip deduzioni scritte sull’ammissibilità e fondatezza della richiesta.
Decisione del giudice sull’ammissibilità e fondatezza della richiesta, a seguito di questo contraddittorio scritto il giudice decide sulla richiesta di incidente con ordinanza non impugnabile.
Il Pubblico Ministero ha il potere di chiedere al giudice il differimento dell’incidente probatorio quando la sua esecuzione pregiudicherebbe uno o più atti di indagine, ma in ogni caso il differimento non è consentito quando pregiudicherebbe l’assunzione della prova.
Il codice pone il divieto per la polizia giudiziaria, il Pubblico Ministero e il difensore dell’indagato, di assumere informazioni dalle persona indicate nella richiesta di incidente probatorio a pena di inutilizzabilità delle stesse: i testimoni e gli imputati, una volta indicati nella richiesta di incidente probatorio, non possono essere sentiti se non davanti al giudice.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.