Skip to content

L'art. 1370 c.c.: interpretazione contro il predisponente

L’art. 1370 c.c. stabilisce che in caso di dubbio, le clausole inserite nelle condizioni generali di contratto o in moduli o formulari predisposti da uno solo dei contraenti, si interpretano a favore dell’altro.
La norma esprime il principio dell’interpretatio contra stipulatorem accolto anche dal Codice del consumo.
Argomentando in base alla ratio della norma, comunemente individuata nel dovere di chiarezza che incombe sul predisponente, si è suggerito di estenderne l’applicabilità anche ai contratti predisposti da una sola parte.

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.