Skip to content

L’esame incrociato: esame diretto

Esame diretto, è condotto dalla parte che ha chiesto di interrogare il teste.
Tende ad ottenere la manifestazione dei fatti conosciuti dal teste; tali fatti dovrebbero essere utili a dimostrare la tesi di colui che lo ha citato.
Si presume che l’interrogante conosca previamente le informazioni che il teste dovrà fornire; il suo scopo è quello di dimostrare che il teste è attendibile e credibile.
Per tale motivo sono vietate le “domande suggerimento”.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.