Skip to content

La compatibilità della risoluzione n. 678 con il sistema della Carta e la sua legittimità ai sensi degli articoli 39 e 42

E’ da ritenere che la delega agli Stati della coalizione dell’azione contro l’Iraq non costituisca una ragione di illegittimità della risoluzione n. 678.
La risoluzione in esame, pur presentando a prima vista qualche profilo “anomalo” rispetto al sistema della Carta, sembra giustificabile e inquadrabile nei poteri attribuiti al Consiglio di sicurezza dagli articoli 39 e 42: il primo, per quanto attiene al potere dello stesso Consiglio di accertare la violazione della pace e di fare raccomandazioni per ristabilire la pace e la sicurezza internazionale; il secondo, riguardo al potere del Consiglio di intraprendere, a tal fine, azioni di carattere militare.
I profili apparentemente anomali sono costituiti dal contenuto di “autorizzazione” e dalla delega della funzione coercitiva ai singoli Stati. Quanto alla autorizzazione, essa sotto il profilo degli effetti giuridici, appare assimilabile a una raccomandazione.
Rispetto alla delega va osservato che l’art. 42 applicato in combinazione con l’art. 39 consente anche raccomandazioni di misure militari rivolte agli Stati.
di Alice Lavinia Oppizzi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.