Skip to content

Mercati indiretti e diretti del credito

MERCATO INDIRETTO DEL CREDITO



La struttura di controllo istituzionale di questo mercato è una struttura completa e chiusa.
La Banca d’Italia applica le decisioni prese dalla Banca Centrale Europea sulle altre Banche.
MERCATO DIRETTO


Non esiste ancora un organismo accentrato di controllo del mercato dei capitali. Nel mercato nazionale italiano l’organismo di controllo è la Consob, che ha un ruolo di controllo più frammentato, perché ci sono più intermediari: imprese di investimento e investitori istituzionali.
Però anche se manca il vertice vige il principio dell’armonizzazione e del trasferimento libero dei capitali nei paesi che fanno parte dell’unione.
A livello europeo questa flessibilità operativa per gli intermediari autorizzati è completa.
Tratto da ECONOMIA DELLE AZIENDE DI CREDITO di Valentina Minerva
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Diritto del mercato finanziario e degli strumenti derivati

Appunti di diritto del mercato finanziario e degli strumenti derivati, anno accademio 2010-2011, docente: Sandro Amorosino;