Skip to content

La comunicazione politica in Internet

Informazioni tesi

  Autore: Luca Comodi
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Perugia
  Facoltà: Interfacoltà
  Corso: Comunicazione istituzionale e d'impresa
  Relatore: Enrico Caniglia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 177

L’idea di questo lavoro è quella di provare a fornire un panorama generale sulla relazione che lega la comunicazione politica ad Internet in Italia, per cercare di capire se questo nuovo mezzo di comunicazione può riuscire a modificare, come in tanti sostengono, le abitudini politiche dei partiti e dei cittadini, sfruttando le potenzialità di cui dispone per migliorare la politica, tenendo, in ogni caso, presente che la "giovane età" del web non permette di poter giudicare efficacemente la questione.
Partendo da alcune definizioni del termine comunicazione politica, il primo capitolo cerca di illustrare l’evoluzione che questa ha subito nel corso degli anni attraverso il passaggio nei diversi mass media: dalla stampa alla radio, dalla tv ad Internet, i partiti hanno cambiato il loro modo di comunicare con i cittadini, si sono modificate le loro strategie per cercare di ottenere il consenso delle persone, sono mutati i messaggi che vengono ideati per le proprie campagne elettorali. Questi cambiamenti, sono causati, in parte, dall’influsso che il marketing esercita nella nostra società e sono visibili anche nella politica attuale, dove risulta fondamentale la strategia utilizzata dal candidato per porsi nel modo più appropriato agli occhi dell’elettorato.
Il secondo capitolo è invece incentrato esclusivamente su Internet. Nel nostro lavoro proporremo un’attenta analisi di questo nuovo mezzo di comunicazione politica, a prescindere dell’uso che ne viene fatto. Saranno presentate le sue possibili applicazioni nel settore politico, verificate le modalità con cui i partiti lo adoperano e le implicazioni che ciò comporta, presentando una “fotografia” di quello che accade in Italia (in particolare), in Europa e nel Mondo.
Nel terzo capitolo verrà proposta una “panoramica” del dibattito tuttora in corso sulla “democraticità” della "rete", affrontando il nesso tra innovazione tecnologica e rinnovamento della politica. Saranno esposti i vantaggi e gli svantaggi della politica in "rete", gli usi possibili delle nuove tecnologie in tutte le attività delle autorità pubbliche e dei loro apparati amministrativi (E-government).
Le caratteristiche dei soggetti politici del cyberspazio sono l’argomento trattato nel quarto capitolo, dove saranno analizzati alcuni siti partitici e la loro struttura. Saranno esposte, anche alcune interviste effettuate con i responsabili dei siti Internet dei principali partiti politici, per meglio comprendere il loro rapporto con questo nuovo mezzo di comunicazione politica.
Infine, il quinto ed ultimo capitolo illustrerà come la comunicazione politica è presente nel web nel periodo di campagna elettorale. Questo periodo, infatti, rappresenta per i candidati la fase cruciale della propria strategia comunicativa. Bisogna cercare di essere più persuasivi possibile per ottenere il consenso degli elettori e per fare questo anche il proprio sito deve essere curato in modo appropriato. Vedremo a riguardo modelli e tipologie di campagne usate dai politici in prossimità delle elezioni, con uno sguardo particolare a come la comunicazione politica on-line è stata presente nelle ultime elezioni italiane svoltesi lo scorso aprile 2006.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Preview Nel presente lavoro, si è cercato di indagare sull’evoluzione che la comunicazione politica, sta attraversando nel nuovo mezzo di comunicazione affermatosi negli ultimi anni: Internet. I dubbi esistenti alcuni anni fa su questo nuovo mezzo, sembrano ormai dissolti. Internet non è un canale di comunicazione come la televisione, i giornali, i comizi o i manifesti. Internet non è uno, ma è tanti canali diversi. Pur essendo in apparenza sempre lo stesso, è ben diverso quando è utilizzato per parlare da quando lo è per ascoltare o per discutere. È un insieme di strumenti a disposizione di tantissimi e può essere usato in modo versatile (dallo studio allo svago, dalla conversazione all’informazione). La "rete", permette a tutti di poter dare la propria opinione e non solo a pochi prescelti come avviene nella tv; consente di esprimersi senza mediazione giornalistica in modo libero. La politica, si sta accorgendo in modo sempre crescente, delle enormi potenzialità che il web permette di sviluppare, come il farsi conoscere ai cittadini tramite il proprio sito, o il proporsi in modo diretto con l’utente attraverso strumenti quali mail, forum, chat, ecc, dove il cittadino diventa attivo, perché oltre a scegliere le informazioni che gli interessano, ha la possibilità di interagire con altri utenti o di mettersi in contatto con gli esponenti del partito, al contrario della passività cui una persona è indotta nel vedere la tv, dove le informazioni ci vengono date in modo unidirezionale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

campagne elettorali
comunicazione politica
comunicazione politica via internet
democrazia elettronica
e-goverment
elezioni 2006
forza italia
funzioni candidati
immagine candidati
internet
internet e politca
interviste partiti
marketing politico
mass-media
politica
pubblicità elezioni politiche internet
pubblicità politica
siti internet politici
ulivo
web
web elezioni

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi