Skip to content

La Biennale de Dakar comme projet de coopération et de développement

Informazioni tesi

  Autore: Maria Iolanda Pensa
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Anthropologie sociale et ethnologie/Governo e progettazione del territorio
Anno: 2011
Docente/Relatore: Amselle Jean-Loup
Correlatore: GrazioliElioWendlTobias
Istituito da: Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales Paris/Politecnico di Milano
Dipartimento: Ceaf/Diap
  Lingua: Francese
  Num. pagine: 341

En partant de Dak’Art, la biennale d’art contemporain africain du Sénégal, comme terrain d'enquête, ce travail analyse le système de l'art contemporain et, en particulier, la relation entre les arts visuels, les dynamiques spatiales, les politiques culturelles et le marché. Coopération, développement, territoire et représentation sont des notions qui forment la toile de fond de la recherche. L’analyse met en évidence combien la culture est de plus en plus structurée sous forme de « projets » et adopte une rhétorique au service de ses bénéficiaires ou de bénéficiaires hypothétiques ; l'art africain contemporain est une marque (brand) qui se plie aux exigences de l’import-export des produits culturels ; le principal atout d'un événement culturel est son réseau et plus celui-ci est vaste et fragmenté, plus il devient difficile à satisfaire ; l'architecture d'un événement culturel est déterminée par son réseau transfrontalier et international ; les manifestations culturelles font partie d'un paysage et d’un territoire tels qu’ils sont perçus par leur public et leur caractère propre résulte de l'action de facteurs naturels et humains et de leurs interrelations. L'étude observe les biennales, les biennales africaines, l’histoire de la Biennale de Dakar, l'art contemporain et son paysage, l'historiographie de l’art contemporain africain, les réseaux de Dak'Art et la structure « en projet » de la production contemporaine. Le système de l'art contemporain observé à partir de la Biennale de Dakar apparaît fortement influencé par les organismes de financement et donc étroitement lié aux politiques culturelles et à un marché qui ne prévoit pas nécessairement la vente d'œuvres d'art.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduction Why can't I posit Dakar as the world ? Disneyland posits itself as Disney World. Dakar is the world, alright. William Pope.L 1 En partant de l'étude de Dak’Art, la biennale d’art contemporain africain du Sénégal, la recherche se propose d’explorer le système de l'art contemporain et, en particulier, la relation entre les arts visuels, les dynamiques spatiales, les politiques culturelles et le marché de l’art. Créée en 1990, la Biennale de Dakar est l'exposition d'art contemporain africain la plus importante du monde et celle qui peut vanter la plus ancienne tradition. Cette thèse entend montrer que la Biennale de Dakar est aussi et surtout un projet de coopération et de développement. Observer la manifestation de ce point de vue permet d'expliquer le système de l'art selon une démarche différente, en mesure de faire ressortir certaines caractéristiques parfois négligées. C’est précisément parce qu’il s'agit d'un projet de coopération et de développement que la biennale est d’un intérêt indiscutable, non seulement culturel, mais anthropologique, géographique et politique. Coopération, développement, territoire et représentation sont des notions qui forment la toile de fond de la recherche. Etant donné son importance non seulement artistique, la Biennale de Dakar permet d'observer de près le système de l'art contemporain ainsi que, plus en général, les visions imaginaires et les paysages liés à l'Afrique, l'ambiguïté des dualismes qui séparent le "nous" des "autres", la géopolitique internationale aussi bien que les lieux et les savoirs qui sont de plus en plus superposés et imbriqués. L'étude de la Biennale de Dakar contribue à évoquer la complexité des branchements et des représentations contemporaines. 1 William Pope.L, The Whole Entire World : Interview by Amy Horschak in Dak'Art 2006, Dakar, 2006, p. 382.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

progetto
cooperazione
africa
paesaggio
intercultura
landscape
cooperation
biennali
dakar
finanziamenti alla cultura
economia dell'arte
sistema dell'arte
interculture
progetti culturali
biennale di dakar
dak'art
dakar biennale
grantmakers
art economy
art world
biennials
cultural project

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi