Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

L'Editto delle Chiudende

6 ottobre 1820

La prima fase della riforma intrapresa dalla monarchia Sabauda in Sardegna si concretizza nell'emanazione dell'Editto delle Chiudende. Scopo di questo editto è quello di favorire la chiusura dei terreni per estendere la proprietà privata e migliorare l'agricoltura. Esso consente ai comuni e ai proprietari dei campi aperti di recintare i propri terreni non soggetti a servitù e quelli soggetti a pascolo vagante, previo permesso del prefetto provinciale. I comuni possono poi dividere le loro terre in parti uguali tra tutti i capofamiglia, oppure venderle o affittarle. La commissione è a titolo personale, trasferibile al figlio primogenito qualora questo sia agricoltore o proprietario.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Mussolini impone la fine dello squadrismo
  Evento successivo

Il sequestro dell'Achille Lauro