Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Almirante segretario del Movimento Sociale Italiano

29 giugno 1969

In seguito alla morte di Arturo Michelini, da un quindicennio alla guida del Movimento Sociale Italiano, alla segreteria viene eletto Giorgio Almirante, suo avversario storico, che dà ben presto il via ad una nuova fase nella vita del partito, sprofondato negli anni '60, sotto l'immobilista direzione micheliniana, in una sterile opposizione al centrosinistra.
Almirante cerca di attuare una revisione e uno svecchiamento dell'apparato ideologico e del linguaggio del partito. Egli tenta, da un lato, di accreditare il Msi come una forza di destra moderna e responsabile, aprendo le file del partito anche a coloro che non appartengono alla subcultura fascista, per estendere la propria egemonia all'intera area della destra e dell'anticomunismo. Dall'altro lato, si incita ad un rinnovato militantismo anticomunista con richiami e affermazioni inneggianti, più o meno esplicitamente, allo scontro fisico con i militanti di sinistra, allo scopo di contrastare, nelle piazze, i movimenti contestativi e di recuperare le frange più radicali della destra.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Assassinato a Sarajevo l'arciduca Francesco Ferdinando
  Evento successivo

Approvata la legge per il suffragio universale maschile