Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le rappresentazioni sociali dell'Islam nella stampa italiana: analisi di due riviste

Il lavoro esplora le rappresentazioni sociali degli immigrati in Italia, con particolar attenzione a quelli musulmani, tramite l’analisi di alcuni articoli raccolti da due riviste settimanali, una di centro-sinistra e l’altra di centro-destra: rispettivamente L’Espresso e Panorama.
Queste testate sono state scelte ipotizzando che le rappresentazioni che offrono sull’immigrazione siano diverse fra loro, a causa della loro tendenza culturale e politica differente. Sono stati selezionati 378 articoli e suddivisi in 8 categorie tematiche. Il corpus inoltre è stato sottoposto ad analisi dei contesti elementari ed analisi delle corrispondenze lessicali, entrambe effettuate tramite il software T-LAB.
I risultati mostrano l’esistenza di alcune differenze fra L’ Espresso e Panorama, specialmente nel modo di trattare e di discutere aspetti specifici dell’immigrazione, le quali sembrano rispecchiare le rispettive posizioni politiche. In particolare, Panorama si concentra maggiormente sulle questioni connesse alla presenza di immigrati irregolari in Italia, sulla criminalità, sul terrorismo e sulla loro gestione politica. D’altra parte L’ Espresso offre maggior attenzione alla dimensione “umana” del problema, trattando maggiormente ciò che ho definito “segnali di integrazione” , specialmente raccontando storie di vita di immigrati residenti nel nostro Paese.

ABSTRACT

With a special focus on Muslim migrants, the work explores the social representations of migrants in Italy through the analysis of articles collected from two national-wide magazines, one rather left-wing and the other rather right-wing: L’Espresso and Panorama, respectively.
They have been chosen hypothesising that the representations they propagate and convey about the issue of migration would differ according to their cultural and political tendency. 378 articles have been selected and categorised according to 8 thematic areas. Moreover, the corpus of articles was submitted to the Elementary Contexts Analysis and the Analysis of Lexical Correspondence, both carried out through the T-LAB software package.
Results show that some differences between L’ Espresso and Panorama emerge, especially in the ways of dealing with and discussing specific aspects of the immigration issue that at least in part seem to mirror their “political” trends and positions. In particular Panorama concentrates more on issues related to the presence of illegal immigrants in Italy, to problems of criminality and terrorism and to their political management. On the other hand, L’ Espresso draws more attention to the “human” dimension of the problem, speaking more about those that I labelled as “signs of integration” especially through life stories of migrants who are resident in our country.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Negli ultimi anni il fenomeno della presenza straniera in Italia ha dato segnali di una forte crescita, sia a livello quantitativo nel numero di immigrati giunti nel nostro Paese, sia a livello politico e sociale. Congiuntamente a quanto è accaduto e sta accadendo nella maggior parte dei paesi europei, con differenze che contraddistinguono ogni contesto, anche in Italia l’immigrazione sta ponendo nuove questioni e problematiche, riguardanti non solo l’ambito politico ma anche quello sociale, riguardante livelli interpersonali, individuali, intergruppi e istituzionali. Sempre consultando le statistiche si può affermare che l’Islam sia diventata la seconda religione per numero di fedeli in Italia, come del resto nella maggior parte degli altri paesi europei, dimostrando come la questione islamica sia diventata di grande rilevanza, tanto da esser oggetto di dibattiti anche fra le persone comuni. Come spiegherò in seguito, l’immigrazione in Italia è un fatto sostanzialmente recente, tanto che possiamo affermare che sia un elemento di novità ed abbastanza “insolito” per il nostro Paese. La teoria alla base del mio lavoro è quella delle rappresentazioni sociali, la quale può essere di aiuto per cercare di comprendere come "l'estraneo" e lo "sconosciuto", in questo caso l'immigrazione islamica e l'Islam, diventino familiari alle persone. Studiare le rappresentazioni dell'immigrazione islamica e dell'

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Roberto Gandolfi Contatta »

Composta da 161 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2970 click dal 22/02/2008.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.