Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Porrajmos: la memoria dell'Olocausto tra i rom italiani

Questa tesi ha come obiettivo l’analisi della memoria collettiva che i rom italiani conservano dell’Olocausto e i modi attraverso cui questa memoria è trasmessa da una generazione all’altra.
Il metodo utilizzato è l’analisi di otto interviste qualitative rilasciate da rom italiani, donne e uomini, di diverse età e appartenenti a diversi gruppi. Tale analisi parte dalla teoria della memoria collettiva del sociologo francese Maurice Halbwachs, pur tenendo conto dei successivi apporti, al tema della memoria, nella sociologia del XX secolo.
I risultati ottenuti confermano l’esistenza di una memoria collettiva del Porrajmos, come i rom chiamano l’Olocausto, trasmessa di generazione in generazione attraverso il racconto orale e, tuttavia, influenzata dalla situazione attuale dei diversi gruppi rom.

Mostra/Nascondi contenuto.
Abstract Questa tesi ha come obiettivo l’analisi della memoria collettiva che i rom italiani conservano dell’Olocausto e i modi attraverso cui questa memoria è trasmessa da una generazione all’altra. Il metodo utilizzato è l’analisi di otto interviste qualitative rilasciate da rom italiani, donne e uomini, di diverse età e appartenenti a diversi gruppi. Tale analisi parte dalla teoria della memoria collettiva del sociologo francese Maurice Halbwachs, pur tenendo conto dei successivi apporti, al tema della memoria, nella sociologia del XX secolo. I risultati ottenuti confermano l’esistenza di una memoria collettiva del Porrajmos, come i rom chiamano l’Olocausto, trasmessa di generazione in generazione attraverso il racconto orale e, tuttavia, influenzata dalla situazione attuale dei diversi gruppi rom. The aim of this thesis is to analyse gypsies’s collective memory of the Holocaust and the way this memory is transmitted over the generations. The method I used is the analysis of eight interviews I collected from Italian gypsies, women and men, of different ages and belonging to different groups. The analysis is based on the theory of collective memory developed by the French sociologist Maurice Halbwachs, even if I also consider the successive theories brought to this argument by the twentyth-century’s sociology. The results obtained confirm the existence of a collective memory of Porrajmos, as gypsies called the Holocaust, transmitted from one generation to another by the oral narration and, yet, influenced by the present situation of different gypsies’s groups. Keywords: Olocausto (Holocaust) Porrajmos Zingaro (Gypsy) Sopravvivenza (Survival) Memoria Collettiva (Collective Memory) Quadri Sociali (Social Frame) Racconto (Narration) 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Oriana Davini Contatta »

Composta da 241 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10121 click dal 04/09/2008.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.