Skip to content

I prodotti tipici per la promozione del territorio e del turismo

Informazioni tesi

  Autore: Marco Bertollo
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1999-00
  Università: Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Aziendale
  Relatore: Magda Antonioli Corigliano
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 218

Questa tesi è disponibile nelle seguenti traduzioni:

Questo lavoro trova fondamento dalla constatazione del recente boom economico delle produzioni tipiche agroalimentari di qualità, riconosciute e non.
In contrapposizione al processo di globalizzazione dei mercati e alla rivoluzione dei trasporti e delle tecnologie d’informazione, con la conseguente diffusione ed omologazione dei modelli di consumo alimentare tra le varie Nazioni, le produzioni tipiche possiedono un intrinseco e forte legame al territorio, che, se individuato ed adeguatamente valorizzato, può promuoverne i diversi aspetti.
Inoltre, in virtù del significato relativo del concetto di sicurezza alimentare, privato, quindi, degli aspetti assoluti inerenti alla conformità a degli standard qualitativi di rigide legislazioni nazionali e/o internazionali, si può affermare che tali produzioni, pur non conformandosi appieno alla normativa, sono un patrimonio alimentare che garantisce la salute dei consumatori.
Prelibate dal punto di vista culinario grazie alle loro caratteristiche organolettiche di eccezionale qualità, le produzioni in esame possiedono, inoltre, forti connotati culturali in forza del solido vincolo che li lega al territorio di provenienza, alla cultura ed alle tradizioni della popolazione locale. In virtù di tale binomio, risultano chiare le potenzialità di sviluppo rurale insite nei prodotti tipici, secondo i recenti intendimenti dell’Unione Europea contenuti in Agenda 2000.
In tale processo di sviluppo può svolgere un ruolo significativo il turismo enogastronomìco, tipologia turistica complessa per la molteplicità delle risorse dell’offerta, per la peculiarità della domanda e per i ruoli dell’intermediazione turistica.
In conclusione, il caso ‘Cinque Terre’ intende dimostrare l’utilità delle produzioni tipiche locali, in primis dei celebri vini DOC, salvaguardando i terrazzamenti contro il degrado ambientale ed il dissesto idrogeologico.
Il progetto dell’Ente Parco Nazionale ‘Cinque Terre’, consapevole dell’urgenza di tali interventi, è, infatti, finalizzato al recupero delle terre incolte tramite la coltivazione dei vitigni per la produzione dei vini DOC. Si intravedono le sue potenzialità nello sviluppo rurale, conseguente anche all’ incremento della presenza di turisti enogastronomici in seguito all’eventuale istituzione di una Strada del Vino.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 CAP.1 - IL SISTEMA AGROALIMENTARE 1.1- L’ambiente economico ed istituzionale nel sistema agroalimentare nazionale e comunitario Il sistema agroalimentare nazionale si trova inserito in un contesto che si caratterizza, all�apertura del nuovo millennio, per una serie di sfide che inevitabilmente finiranno per decretarne il successo o la perdita di competitivit� negli scenari internazionali e comunitario. In ultima analisi le sfide di fine secolo discendono da due ambienti; quello economico e quello istituzionale. A caratterizzare il primo � la crescente e diffusa globalizzazione, la quale assume significato sotto l�aspetto non solo dell�attivit� di produzione, ma anche di consumo. Alla base della riduzione della segmentazione spaziale del mercato dei prodotti agro-alimentari vi �, infatti, una forte omogeneizzazione dei modelli di consumo, i quali si stanno gradualmente affrancando dalle basi produttive e sociali locali. L�impatto che la globalizzazione ha sui sistemi agroalimentari nazionali in genere � quello di costringere le varie imprese dell�offerta a ricercare vantaggi competitivi innanzitutto per conservare la clientela nazionale ma anche per avvicinare il consumatore estero. Tali vantaggi competitivi, in considerazione dell�imminente scenario europeo della moneta unica, sono sempre pi� da ricercare in fattori diversi dal prezzo, quali per esempio la garanzia di qualit� e di sicurezza alimentare. Il settore agricolo, quindi, � chiamato a partecipare da protagonista alle strategie di rintracciabilit� della provenienza del prodotto, dal momento che i consumatori hanno maturato la pretesa di garanzie di salubrit� degli alimenti,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi