Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il dovere di mantenimento della prole, con particolare riferimento a quella maggiorenne.

La mia tesi è un'indagine della situazione italiana dei ragazzi minori e maggiorenni, figli di genitori separati, relativamente al loro diritto al mantenimento.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Il mio lavoro di tesi vuole evidenziare come la tutela dei ragazzi maggiorenni, figli di coppie separate e divorziate, sia diffusa e quali sono le sue caratteristiche fondamentali. Dal febbraio del 2006 viene introdotta una nuova disciplina 1 relativa all‟affidamento della prole in seguito alla rottura del rapporto coniugale. La normativa stabilisce la regola dell‟affido condiviso fra i genitori, i quali assumono le stesse responsabilità nella gestione sia materiale che spirituale dei bisogni del minore. Il legislatore apre la strada ad una nuova prospettiva di tutela, differente da quella previgente e supportata dalla realizzazione del principio della bi genitorialità all‟interno della vita familiare, anche in situazioni di crisi che richiedono una riorganizzazione dei rapporti. Le norme costituzionali di riferimento sono rappresentate dagli art. 29 e 30, che affermano l‟uguaglianza morale e giuridica dei coniugi. Il Cod. civ., agli art. 143 e 147 richiama l‟esercizio dei poteri genitoriali nei confronti dei figli. Il dovere di mantenere, istruire ed educare la prole, tenendo conto delle sue capacità ed aspirazioni, deve essere perseguito dai genitori fino a che i figli possano dirsi autonomi nell‟affrontare le scelte di vita che li attendono. Nello specifico il mantenimento deve essere garantito finché il 1 F. RUSCELLO, La tutela dei figli nel nuovo affido condiviso, in Rivista di diritto della famiglia e delle successioni in Europa -Familia- 2006, pag. 628. La normativa è la n°54 dell’8 febbraio 2006.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Sociali

Autore: Gabriella Sticca Contatta »

Composta da 70 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 597 click dal 24/01/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.