Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Comunicazione dei Tour Operator incoming: il caso ''Le Macinaie - agenzia incoming''

La tesi indaga caratteristiche e funzioni di un T.O. incoming ed i benefici che questo può apportare ad una destinazione turistica. Da un'analisi generale del sistema d'intermediazione si entra poi nel merito del settore "incoming", descrivendo il prodotto, la costruzione dell'offerta e concentrandosi in modo particolare sulla comunicazione e suoi relativi strumenti di marketing. L'ultima parte del lavoro racchiude l'analisi dell'attività svolta da un T.O. incoming del Monte Amiata, che nonostante le sue modeste dimensioni, riesce ogni anno e con grande professionalità a movimentare rilevanti flussi turistici sul territorio di riferimento.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Il settore dell’intermediazione ha subito negli anni numerosi cambiamenti in relazione all’evoluzione dei comportamenti e gusti dei turisti. Si è sempre posta maggiore attenzione al comparto “outgoing” del turismo organizzato, senza pensare alle potenzialità del mercato “incoming” che attira flussi turistici importanti verso il nostro Paese. Con l’avvento delle nuove tecnologie però, le quali rendono visibili e raggiungibili ogni singola destinazione, si è iniziato a sviluppare importanti azioni e investimenti nel settore. Ciò che mi ha spinto ad elaborare una tesi sull’argomento è stata la volontà di capire quali fossero realmente le caratteristiche e le funzioni di un tour operator incoming e che beneficio potessero apportare in una destinazione turistica. Ho iniziato la mia analisi ripercorrendo le fasi più importanti dello sviluppo del sistema dell’intermediazione nell’evoluzione turistica fino ai giorni nostri, mettendo in evidenza quali sono le tendenze degli ultimi anni che stanno modificando radicalmente il comparto (in particolare il ruolo di internet e dei voli low-cost). Nel primo capitolo viene descritta inoltre l’attività di packaging e le caratteristiche che un tour operator deve avere per essere definito tale. Dall’analisi generale si passa a quella relativa al tour operator incoming; tra le peculiarità che quest’ultimo dovrebbe avere compare soprattutto la conoscenza e l’attaccamento per il territorio al quale si riferisce, che lo portano ad avere quasi una funzione di destination management. Nell’ultima parte del capitolo ho voluto inserire dei dati relativi al turismo incoming a livello mondiale, nazionale e regionale (con un focus sulla regione Toscana) per dare un’idea della dimensione del mercato di riferimento. Il secondo capitolo entra nel vivo dell’analisi prendendo in considerazione la gestione del prodotto; vengono presentati

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Francesca Dainelli Contatta »

Composta da 81 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1006 click dal 20/01/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.