Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sistemi di misurazione delle performance di 3PL: il caso VISA Global Logistics

Lo studio svolto ha portato alla definizione di un sistema di performance measurement che possa essere adottato da VISA Global Logistics, third-party logistics che opera in Australia. Studiando la letteratura in materia di performance measurement e di pratiche manageriali, si è cercato di sviluppare il sistema che meglio rispondesse alle necessità dei moderni operatori logistici. Il risultato della ricerca ha identificato la Balanced Scorecard come modello più accreditato in letteratura tra i modelli dei sistemi di performance measurement e il Supply Chain Management come la pratica manageriale che molte aziende stanno implementando per essere competitive nel recente futuro. Il sistema sviluppato integra le prospettive tipiche della Balanced Scorecard con i fattori critici del Supply Chain Management e risulta immediatamente adottabile dall’azienda. Tuttavia la misura di alcuni indicatori del sistema è subordinata ad una integrazione ottimale tra i membri della supply chain, integrazione che non è ancora stata raggiunta. Lo studio ha messo a punto il sistema, in futuro sarà necessario testarlo in azienda per valutarne validità ed efficienza.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 1. INTRODUZIONE Secondo il Council of Logistics Management, la logistica può essere definita come: "Il processo di pianificazione, implementazione e controllo dell‟efficiente ed efficace flusso e stoccaggio di materie prime, semilavorati e prodotti finiti e delle relative informazioni dal punto di origine al punto di consumo con lo scopo di soddisfare le esigenze dei clienti" (AILOG, 2010). Il modo di fare logistica è stato ridefinito sulla base dei grandi cambiamenti che hanno interessato il sistema economico-industriale. Dalla globalizzazione al crescente interesse per la sostenibilità ambientale, tutte le nuove tendenze hanno avuto un impatto sulla logistica. Una domanda più sofisticata e la necessità di maggiori economie di scala hanno spinto e stanno spingendo le imprese che operano nel settore a riorganizzare la propria struttura in modo da poter offrire contenuti di servizio più adeguati. La risposta logistica a queste due esigenze è stata la nascita di operatori indipendenti e specializzati, definiti third-party logistics (3PL), che hanno fatto della logistica il proprio core business. Si assiste quindi al fenomeno dell‟outsourcing, in cui i third-party logistics affiancano le aziende gestendo per loro l'insieme delle attività organizzative, gestionali e strategiche che governano i flussi di materiali e di informazioni, dall‟origine presso i fornitori alla consegna del prodotto finito ai clienti e al servizio post-vendita. La logistica negli anni ha assunto un ruolo sempre più importante per la competitività aziendale. Nonostante questo, un numero crescente di aziende si è affidata a terzi per la gestione di questa attività. Il management dei 3PL si è quindi ritrovato ad affrontare nuove complessità. È nata inoltre, l‟esigenza di guardare da una diversa prospettiva la struttura organizzativa e strategica degli operatori logistici agendo da

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Tommaso Scardigno Contatta »

Composta da 71 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1436 click dal 05/01/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.