Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Evoluzione del Viral Marketing e della Narrazione nella Comunicazione: strumenti, strategie e contenuti

Il lavoro si occupa di definire quali sono stati i passaggi epici che hanno condotto l'essere umano a modificare i metodi comunicativi sin dalla sua apparizione sulla terra fino ad arrivare ad oggi in questo marasma di idee, prodotti e mercati che portano inevitabilmente assieme al progresso tecnologico una ventata di novità ed opportunità di business per tutti.

Mostra/Nascondi contenuto.
  7     [Francesco  Genovese ]         CAPITOLO I L'evoluzione della comunicazione   Il più importante bisogno dell'uomo,dopo quelli primari di mangiare e vestirsi, è sicuramente il bisogno di comunicare . Tante evoluzioni sono avvenute nel mondo fino ad i giorni nostri, come quella dei trasporti, dell'agricoltura, della costruzione delle case etc.,di cui diverse possono essere sfuggite alla nostra attenzione , ma il progresso che ha avuto il modo di comunicare, no. E' palese,evidente e differenziato allo stesso tempo. Tutti abbiamo necessità di condividere informazioni , banali o non , con un altro essere umano, anche a distanze esagerate. Anzi le notizie che vengono da lontano, destano molta più curiosità di quelle che arrivano da vicino a colui che le riceve. E' difficile pensare come sia stato possibile comunicare nei tempi passati, senza telefoni cellulari, computer, televisioni, radio etc., ma quel che è sicuro è che lo si faceva lo stesso, anzi con più attenzione nei minimi particolari. Tra i mezzi di comunicazione conosciuti , il più fedele, semplice efficace e potente è senza dubbio : il passaparola. Ancor' oggi non esiste un metodo capace di scardinare una convinzione su una determinata cosa o che accresca il valore della stessa, attraverso una semplice chiacchierata e quindi attraverso il semplice "passaggio di parole". Noi consumatori di un particolare servizio o di un prodotto non abbiamo alcun interesse economico nel parlare bene o male di questo o di quello, almeno che non siano i produttori o i fornitori dello stesso, quindi il nostro parere è senza dubbio al di fuori da ogni scopo, dunque "super partes" e di conseguenza sarà pienamente oggettivo ed attendibile. Tra gli altri mezzi di comunicazione, abbiamo senza ombra di dubbio la stampa, con i giornali e le riviste, i quali, se dobbiamo essere onesti stanno scomparendo , o meglio si sta assistendo ad una rapida trasformazione interna verso un’altra forma o un'altra veste: quella telematica.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze Economiche e Aziendali

Autore: Francesco Genovese Contatta »

Composta da 134 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1333 click dal 24/02/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.