Skip to content

Il fashion film: nuove forme di comunicazione del sistema moda

Informazioni tesi

  Autore: Martina Gasparini
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Parma
  Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo
  Corso: comunicazione e media per le industrie creative
  Relatore: Sara  Martin
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 57

L'obiettivo di questa tesi è stato compiere in primis una panoramica sulla moda e sulla sua identità, come funziona e le sue caratteristiche per poi spostarsi più nello specifico analizzando quelli che sono i suoi sistemi e le sue strategie comunicative.
Alla base di questo sistema c'è un rapporto molto forte che la moda ha con la società, tant'è che risulta essere proprio essa a stabilire e definire i modelli di produzione e consumo della moda.
La moda permette agli individui di costruirsi un' identità all'interno della società e applica delle trasformazioni in base a come quest'ultima si evolve.
Percorrendo la storia della comunicazione di moda si giunge a quello che sembra essere il mezzo comunicativo prediletto di questi ultimi anni: il fashion film. Mezzo audiovisivo che sembra aver dato nuova vita alla comunicazione evolvendosi con la società multimediale di oggi.
Il mondo moda, oggi, risente di tutte le modifiche in abito comunicativo, dovute alla globalizzazione e alla rivoluzione tecnologica. I consumatori hanno cambiato il loro modo di acquistare e di conseguenza diventa necessario cambiare anche i messaggi che i buyers ricevono dai media e dalle marche stesse. Oltre a cambiare la comunicazione deve cambiare anche il rapporto con lo spettatore/consumatore che oggi giorno ha bisogno, prima di ogni altra cosa, di essere coinvolto emotivamente.
La conclusione tratta è pertanto che la moda non può non considerare le nuove strutture comunicative della società che attraverso internet devono dialogare con il consumatore coinvolgendolo in modo interattivo. La moda, come tutti, deve adattarsi a questa evoluzione comunicativa.

Informazioni tesi

  Autore: Martina Gasparini
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Parma
  Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo
  Corso: comunicazione e media per le industrie creative
  Relatore: Sara  Martin
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 57

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
«A split second, a single glimpse can create a passion for a certain look: once, in the darkness of a movie theatre, someone is fascinated by the dress, the presence of a figure on the screen. From that moment, they are driven to make that image their own. It’s the start of a trend» 48 IV .2 L’ IDENTITÀ DEI BRAND NELLA COMUNICAZIONE VISIV A La moda ha bisogno di narrare delle storie e di rappresentarsi, e questa necessità di narrazione è sta- ta fondamentale per la creazione di un nuovo genere cinematografico: il fashion film che ha permes- so al settore della moda il raggiungimento di un numero di utenti molto più vasto rispetto ai con- venzionali mezzi comunicativi che sono da sempre stati impiegati per la comunicazione del settore quali riviste, sfilate e pubblicità. Questo ha fatto sì che da una parte aumentasse l’interesse nei con- fronti della moda anche da parte di coloro che non appartengono a tale settore, mentre dall’altra ha permesso lo sviluppo di elementi fondamentali per la costruzione della figura del marchio a 360 gradi. Alla presenza di queste necessità da parte dei brand e dall’aumento dell’interesse da parte de- gli utenti è sorto il bisogno e la curiosità di conoscere gli aspetti caratterizzanti questo mondo. I fa- shion film sono nati per dare una nuova forma alla comunicazione del sistema moda, permettendogli di esprimersi a pieno e raggiungere sempre più persone che facciano parte o meno del settore. Sod- disfano la necessità delle maggiori aziende di mitizzare la propria storia e i volti che l’hanno resa possibile. Un esempio che incarna a pieno questo aspetto è il video di presentazione della nuova collezione primavera-estate 2021 di Missoni. In questo video la presidente nonché direttrice creativa del brand Angela Missoni dichiara di aver scelto di presentare la collezione autunno-inverno 2020 invece che rispettare il calendario ordinario e presentare la primavera-estate 2021. Le aziende presentano di solito le collezioni in anteprima non per il pubblico, ma per la stampa dovendosi perciò muovere con molto anticipo, invece quello che Missoni vuole fare è andare contro le regole e parlare diret- tamente al suo pubblico senza passare per la stampa. Non importa con quale strategia, l’importante è arrivare direttamente al consumatore e aprirsi, mostrando tutti i lati e la storia del brand. Regine and Peter W. Engelmeier, Fashion in Films, Monaco, Prestel-Verlag, s.l.,1990, cit. p. 7. 48 35

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

moda
cinema
fashion film
comuicazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi