Skip to content

L'importanza della comunicazione nel sistema fieristico: il caso Euro&Med Food

Il sistema fieristico

Negli ultimi anni, in cui i mercati sono sempre più internazionali, le fiere ‘giocano’ un ruolo determinante nell’economia delle singole aziende. Per quelle aziende con poca esperienza nel campo dell’esportazione, l’individuazione e l’utilizzo di agenti, di rappresentanti all’estero sono di fondamentale importanza poiché questi soggetti conoscono perfettamente i rispettivi mercati nazionali, gli usi locali e i rispettivi regolamenti.
L’importanza che oggi le aziende attribuiscono alle manifestazioni fieristiche, confermata dalla loro diffusione e frequenza, è sicuramente legata al percorso evolutivo compiuto da questo potente mezzo di comunicazione: negli anni Cinquanta le prime manifestazioni altro non erano che delle campionarie generiche, mentre oggi le fiere svolgono una specifica funzione di comunicazione rivolta a target specializzati e presentano un alto grado di internazionalizzazione.
Un mercato è caratterizzato non solo dalla presenza di fiere, ma anche di mostre e altre manifestazioni fieristiche; in questo scenario partecipano sia i soggetti di offerta (espositori), sia i soggetti di domanda (visitatori) che fanno parte di quel dato mercato. Le piccole e medie imprese decidono di investire sulle fiere con l’obiettivo di ricercare nuovi clienti, sul territorio nazionale ma anche all’estero: esponendo regolarmente nelle fiere all’estero, consente alle imprese di entrare sul mercato straniero in tempi molto più brevi.
Per la maggior parte degli espositori, le fiere rappresentano uno strumento del mix di comunicazione poiché grazie ad esse le imprese riescono a penetrare in nuovi mercati, presentare nuovi prodotti, sostenere l’immagine aziendale, e tutto ciò nei più svariati settori industriali. Nella gestione delle relazioni con il cliente, le fiere sono finalizzate a presentare l’offerta delle imprese in un ambiente che consente all’acquirente di valutare tutte le alternative di prodotto e di fornitura, e di conseguenza facilita il confronto e quindi anche la decisione. Molto spesso, grazie alla rapidità con cui si manifestano i risultati, la fiera viene qualificata come uno strumento di vendita anziché di pura comunicazione.
La fiera viene vista come un cluster temporaneo, dove per cluster è da intendersi una concentrazione di imprese che sono strettamente legate tra loro da rapporti commerciali e non; le fiere oggi non si presentano più solo quali strumenti di selling, ma sono diventate dei centri relazionali in grado di filtrare flussi d’informazione e di conoscenza. La fiera-rete include una vasta gamma di relazioni (commerciali, produttive, e di ricerca), che coinvolgono sia la dimensione orizzontale (associazioni, partners, istituzioni) che quella verticale (clienti, fornitori) della catena del valore.
Il sistema fieristico europeo, nello scenario mondiale, occupa una posizione di tutto rispetto sia per le dimensioni che riveste sia per la qualità raggiunta dai suoi eventi: in Europa le fiere tendono a essere più grandi rispetto a quelle statunitensi. La Germania conferma la propria leadership, registrando la maggior quota di presenze estere di espositori e visitatori; in Germania vi sono numerosi importanti poli fieristici, ne citiamo soltanto alcuni: Francoforte, Berlino, Monaco, Colonia e Hannover, che rappresenta la città fieristica più importante del Paese.
Anche in Italia negli ultimi decenni si è sviluppato in modo esponenziale il settore fieristico, tant’è vero che il nostro Paese si posiziona al secondo posto per quanto riguarda il tasso d’internazionalizzazione dei visitatori. In Italia oltre un terzo delle fiere internazionali si svolgono a Milano che, da sola, vale il 20% dell’offerta fieristica nazionale.
Le fiere, rispetto alla pubblicità e alla comunicazione personale, risultano relativamente più efficaci soprattutto nel processo d’acquisto del potenziale acquirente, durante il quale si procede attentamente alla ricerca di soluzioni ai problemi, all’individuazione dei fornitori, per poi concludersi con la decisione finale.

Certificazione antiplagio

Noi verifichiamo le corrispondenze online e puoi ottienere un certificato di eccellenza per valorizzare il tuo lavoro

Questo brano è tratto dalla tesi:

L'importanza della comunicazione nel sistema fieristico: il caso Euro&Med Food

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Michele Vero
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Foggia
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Commercio
  Relatore: Claudio Nigro
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 224

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

comunicazione aziendale
fiere
fiera
fiera di foggia
personal selling
global communication
sistema fieristico
road show
euro&med food

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi