Skip to content

Nuove opportunità di sviluppo territoriale: il turismo di ritorno dei devoti di Sant'Alfio nella Sicilia orientale

Le potenzialità di sviluppo del turismo genealogico

L'industria del turismo è molto attiva nella costruzione di prodotti turistici, la cui complessità aumenta con l'intensificarsi della concorrenza sul mercato. Quando le destinazioni turistiche raggiungono una fase più matura del ciclo di vita devono cercare di sviluppare prodotti ancora più sofisticati e specializzati per mantenere la loro quota di mercato. Il turismo genealogico, noto anche come il turismo "ancestrale" è uno di questi prodotti, che rientrano nel campo di applicazione del turismo culturale, ovvero un viaggio all’insegna dei luoghi dove sono nati gli antenati. Generalmente viene considerato come una valida opzione per la diversificazione del prodotto turistico perché rappresenta un mondo tanto innovativo quanto complesso, nel quale la fame di ricerca storica e di cultura si mescola alla voglia di riscoprire origini lontane e all’emozione di ritrovare un senso di appartenenza ormai dimenticato.
A tal proposito il “business” delle origini sta avendo un aumento esponenziale, poiché gli eredi degli emigranti sono sempre più interessati a sapere da dove proviene il proprio cognome e la propria famiglia e, una volta scoperte le proprie origini, restano affezionati e persino devoti verso il paese dei propri antenati, mantenendo benefici contatti. Questa nuova tendenza turistica genera, inoltre, un inequivocabile impatto positivo sul territorio, in quanto può apportare nuova linfa vitale al turismo locale, aiutando a valorizzare innumerevoli risorse e piccoli quanto sconosciuti tesori nascosti. E per farlo, ricorre a due potenti leve: la nostalgia e la curiosità.
Sono diffusissime in America e pure in Europa le Agenzie di Viaggio specializzate in questa particolare nicchia di mercato turistico che offrono servizi anche per le ricerche storiche sulla famiglia di appartenenza. Le agenzie si occupano, inoltre, della sistemazione nei luoghi dove erano presenti o lo sono tutt’ora gli antenati e della scelta di guide personali per le ricerche da effettuare sul posto. Si tratta, in sostanza, di una formula tutto compreso che unisce il piacere di viaggiare con l’amore verso le proprie radici. I tour genealogici su misura, mettono in contatto pure una fitta rete di ricercatori ed esperti in tutto il mondo, pronti a scoprire ogni tipo di informazione e a raggiungere qualunque località, anche la più sperduta. Inoltre, al termine del viaggio si può anche richiedere una sorta di “memoriale” con tutte le informazioni raccolte sulle proprie origini.
Ecco alcuni esempi di agenzie di viaggio specializzate in questo segmento. in Gran Bretagna, ad esempio, c’è l’agenzia Ancestral Footstep che consente di seguire le tracce degli avi fino in capo al mondo e propone pacchetti con ricerca storica preventiva (che può durare dai 4 ai 6 mesi), guida personale e sistemazione di lusso sui luoghi degli antenati. Per gli emigrati di origine polacca c’è un’analoga agenzia, l’Ancestral Attic, con sede anche negli Usa, che propone studi genealogici (ad esempio di ricerca in Polonia o nell'Europa dell'Est) e tour guidati per singoli o gruppi familiari fino a un massimo di 100 persone. Infine, per coloro che hanno discendenze irlandesi, la Lynott Tours analizza in un mese i documenti presenti negli archivi e spedisce al domicilio del richiedente una relazione dettagliata e una mappa dei luoghi da visitare. In teoria, sapere di avere dei parenti lontani e avere poco tempo per fare delle ricerche sul proprio albero genealogico, ma allo stesso tempo avere una grande curiosità di conoscerli, non sembra essere più un problema.
Se, al contrario, si hanno a disposizione tempo, pazienza e qualche conoscenza tecnica in più, si può optare per il “fai da te”. In questo caso, viaggio e ricerca coincidono. Si decide quale ramo della famiglia ricostruire e si parte armati di buona volontà, girando per piccoli comuni e sperdute chiesette di campagna, spulciando i registri comunali e parrocchiali, dal valore inestimabile per chiunque voglia ricostruire il proprio albero genealogico. Un'altra fonte preziosa sono gli archivi delle associazioni locali e regionali, come quello di “Piemontesi nel Mondo” o “Trentini dell'Argentina”. [...]

Certificazione antiplagio

Noi verifichiamo le corrispondenze online e puoi ottienere un certificato di eccellenza per valorizzare il tuo lavoro

Questo brano è tratto dalla tesi:

Nuove opportunità di sviluppo territoriale: il turismo di ritorno dei devoti di Sant'Alfio nella Sicilia orientale

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Mariangela Agnese Borzi'
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2015-16
  Università: Università degli Studi di Catania
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia delle Amministraz. Pub. e delle Istituz. Internaz.
  Relatore: Sonia Giaccone
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 173

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

sviluppo locale
organizzazione di eventi
turismo di ritorno o genealogico
offerta turistica integrata
turismo religioso o pellegrinaggio
tradizioni culturali e religiose
feste patronali in sicilia
piano di marketing territoriale
riscoperta delle origini
reti di governance

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi