Skip to content

Analisi di un settore innovativo e in rapida crescita: il caso eSports

Informazioni tesi

  Autore: Mattia Basilico
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: Management per l'Impresa
  Relatore: Andrea Mezzadri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 130

Il fenomeno degli eSport o dei tornei competitivi di videogiochi è cresciuto notevolmente negli ultimi anni; Per gli abitanti di Katowice, città dove dal 2013 si tiene uno dei più importanti tornei al mondo, è ormai diventata una abitudine assistere alla invasione di migliaia di giovani che arrivano in Polonia per partecipare all'evento. Nel giro di un breve periodo, anche il CONI ha dovuto cambiare la propria opinione riguardo il fenomeno e aprire le porte per il suo riconoscimento come disciplina sportiva. Oltre ad essere uno degli argomenti più popolari all'interno delle discussioni sportive, le ricerche e i dati relativi al pubblico, agli investimenti e alle entrate del settore hanno inoltre spostato la percezione generale riguardo questo fenomeno dall'essere una semplice “mania”, ad un settore commerciale emergente, innovativo e in rapido sviluppo.

A motivare la scelta di questa tesi è quindi l'industria sottostante agli eSports, un settore che presenta allo stesso tempo molte somiglianze e differenze con quello degli sport tradizionali e con quello delle media company; l'industria è caratterizzata dalla assenza di una struttura di governance standardizzata (essendo prevalentemente auto-organizzata e per lo più orientata al business), da un pubblico giovane, da un ambiente nato e sviluppato per essere globale e digitalizzato. Inoltre, l'interesse personale nei confronti degli eSports è dovuto alla passione dell'autore per i videogiochi e per le due esperienze come giocatore in due eventi (non professionistici) a Torino e Bologna nel 2012.

Obiettivo della tesi è quello di fornire una analisi di questo settore, evidenziando i modelli di business dell'industria e degli attori presenti nonché il network di relazioni sviluppatosi nel tempo; l'elaborato mira a comprendere le caratteristiche e il funzionamento del business model tipico degli eSports e dei suoi attori. Inoltre, grazie al supporto di dati e previsioni a breve e medio/lungo periodo, si cerca di giustificare e mostrare le entrate che il settore è in grado di generare, i vantaggi competitivi portati dai principali investimenti all'interno degli eSports, così da dimostrarne i motivi di questa crescita esponenziale in un così breve lasso di tempo, la rilevanza a livello economico e le ulteriori potenzialità e sviluppi che esso è in grado di offrire.

Il trattato è stato sviluppato partendo dal libro di T.M Scholz eSports is Business, uno dei pochi studi relativi all'argomento, passando per alcune ricerche di mercato condotte dalle agenzie Deloitte e Nielsen o case study esemplificativi di alcuni fenomeni, per arrivare alle conclusioni tratte a seguito di una intervista condotta con il presidente dell'associazione ITeSPA, Paolo Blasi, generando una riflessione critica sull'industria e sul suo attuale funzionamento.

La tesi si articola quindi in quattro capitoli: nel primo capitolo si fornisce una introduzione al movimento eSports, dandone una definizione, elencando le diverse discipline, mostrando la storia della sua evoluzione e una overview generale relativa al pubblico, i giochi, i generi e i brand coinvolti. Il secondo capitolo tratta l'analisi del modello di business relativo all'industria, con un focus dettagliato sugli stakeholder del settore e sulle loro caratteristiche e relazioni. Nel terzo capitolo vengono mostrati i dati relativi agli investimenti e le entrate generate dall'industria eSports, così da comprendere le motivazioni che stanno alla base dell'ingresso di una azienda all'interno del settore. Nel quarto e ultimo capitolo si elencano in dettaglio le principali previsioni di sviluppi futuri che segneranno l'intera industria.

Grazie a questo elaborato è stato possibile analizzare il modello di business dell'industria, comprendere la sua rilevanza a livello economico e le caratteristiche principali che lo differenziano da ogni altro settore, con risultati che verranno esposti nelle conclusioni finali della tesi.

Informazioni tesi

  Autore: Mattia Basilico
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: Management per l'Impresa
  Relatore: Andrea Mezzadri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 130

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
16 1.1.1 Perché gli eSports rappresentano una così grande opportunità? Il movimento degli eSports rappresenta uno dei settori più innovativi e con le maggiori prospettive di crescita. Gli investimenti al suo interno sono motivati da 5 principi di base, estendibili ad ogni circuito della scena e ad ogni attore coinvolto: 1. oggigiorno uno degli obiettivi principali di ogni azienda è migliorare il proprio livello di internazionalizzazione e digitalizzazione. Investire all’interno di questo settore permette di confrontarsi e rivolgersi a un pubblico senza confini e, per via della sua età media, confidente a livello digitale. Il pubblico e i partecipanti di queste competizioni sono persone che possono collegarsi tra loro in maniera semplicissima, grazie a piattaforme digitali in grado di garantire in maniera semplice ed immediata l’internazionalizzazione del settore. Ogni azienda è alla ricerca di azioni che possano renderla globale e digitale, per questo motivo attingere e imparare da un settore che di per sé nasce con queste caratteristiche è un vantaggio competitivo inseguito da moltissime società; 2. i videogiocatori e la fan base all’interno degli eSports sono molto più giovani se confrontati con quella degli sport tradizionali. Dato che molti sport e le relative squadre si stanno sforzando in ogni modo per ottenere una audience più giovane, ogni investimento all’interno di questo settore risulta essere un passo verso le persone della fascia di età compresa tra i 18 e i 30 anni; 3. analizzando il ciclo di vita del settore, gli eSports si trovano ancora nella fase dello sviluppo. Le strutture stanno evolvendo e crescendo con il passare del tempo, nuove aziende entrano nel mercato e le barriere all’entrata e all’uscita risultano essere ancora molto basse. Moltissime organizzazioni sportive si stanno muovendo verso gli eSports, basti pensare che alla fine del 2017 circa 50 aziende stavano investendo all’interno del settore, oggi sono oltre 250 quelle coinvolte; 4. una delle caratteristiche più peculiari di questo settore è la sua differenza dagli sport tradizionali. Al contrario di essi, gli eSports si definiscono industry-driven. Sport come il calcio sono stati creati da un gruppo di persone e crescono con il passare del tempo; per questo motivo anche le loro regole evolvono. Gli eSports invece sono creati e governati dall’azienda produttrice del videogioco, per questo

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi