Skip to content

Interpreti e traduttori al Processo di Norimberga: analisi tecnico-linguistica delle principali problematiche sulla base di due proposte di traduzione

Informazioni tesi

  Autore: Silvia Corrà
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2019-20
  Università: SSML Unicollege di Mantova
  Facoltà: Interpretariato e Traduzione
  Corso: Scienze della mediazione linguistica
  Relatore: Christian Bisi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 202

La presente tesi analizza dal punto di vista linguistico il Processo di Norimberga che ha avuto luogo tra il 1945 e il 1949 nella Germania di occupazione americana, con lo scopo di giudicare i maggiori criminali nazisti. Il lavoro dei traduttori e degli interpreti presenti al Processo viene studiato dettagliatamente, sia per quanto riguarda l’aspetto linguistico che tecnico, al fine di approfondire ed esaminare le difficoltà riscontrate durante le sessioni di lavoro degli stessi. Vengono messe in luce le principali caratteristiche del loro ruolo, concentrandosi sui requisiti caratteriali richiesti, sulle complessità lessicali e tecniche della traduzione e sull’aspetto morale, relativo al coinvolgimento emotivo degli interpreti durante l’esposizione in aula di attività criminali particolarmente atroci. Due proposte di traduzione - dall’inglese e dal tedesco verso l’italiano - rappresentano la concretizzazione di tale studio, il quale prende in esame due testi provenienti da documenti ufficiali dei processi di ambito medico e giuridico. L’intenzione di immedesimarsi nel ruolo di un professionista dei suddetti processi permette dunque di applicare le conoscenze personali delle lingue straniere citate e le abilità nella traduzione maturate durante gli anni di studio, ampliando il proprio vocabolario settoriale. Per garantire una visione completa dell’argomento trattato, la tesi si sviluppa in modo deduttivo, dal generale al particolare, addentrandosi sempre più nella tematica centrale capitolo per capitolo. L’analisi mostra infine numerose affinità e differenze fra le lingue prese in esame, evidenziando diverse tecniche di traduzione possibili, come il prestito linguistico nel caso di realia.

Diese Diplomarbeit analysiert den sprachlichen Aspekt der Nürnberger Prozesse, die zwischen 1945 und 1949 in dem amerikanischen Gebiet Deutschlands stattgefunden haben. Ziel war, die Hauptkriegsverbrecher des Zweiten Weltkriegs zu urteilen. Ausführlich wird die Arbeit von den Dolmetschern und Übersetzern der Prozesse linguistisch und technisch untersucht, um die überwundenen Schwierigkeiten der Sprachexperten zu vertiefen. Man wird über die wichtigsten Merkmale ihrer Rolle sich fokussieren, wie beispielsweise die persönlichen Voraussetzungen dieser Arbeit, die technischen und sprachlichen Probleme der Übersetzung und die emotionale Verbindung der Dolmetscher während der Erklärung im Gerichtssaal von besonders grausamen Verbrechen. Die Analyse gipfelt in zwei Übersetzungen vom Englischen und Deutschen ins Italienische, die zwei offizielle medizinische und rechtliche Dokumente der Prozesse unter die Lupe nehmen. Die praktische Erfahrung als Sprachexpertin der Diplomandin bietet die Möglichkeit, die persönlichen sprachlichen Fähigkeiten anzuwenden. Man kann damit die eigenen Kenntnisse bei der Übersetzung und der Fachwortschatz verbreiten. Zur Gewährleistung eines völligen Bildes des Hauptthemas entwickelt sich die Diplomarbeit durch die acht Kapitel vom Allgemeinen zum Speziellen. Schließlich zeigt die oben genannte Untersuchung zahlreiche Ähnlichkeiten und Unterschiedlichkeiten unter den drei Sprachen: Englisch, Deutsch und Italienisch, indem sie noch die möglichen Übersetzungstechniken unterstreicht, wie zum Beispiel das Lehnwort im Fall von Realien.

The Nuremberg Trials, which took place between 1945 and 1949 in the American occupation zone in Germany, had the aim to judge the main Nazi criminals of the Second World War. This thesis will deeply analyse the linguistic aspects of the Trials, focusing on the work of interpreters and translators, who had to face several technical and lexical problems during their working sessions. Some peculiarities of their role will be here highlighted as, for example, the necessary behavioural prerequisites, the difficulties of the translation and the moral aspect, concerning the emotional involvement of the interpreters during the narration of remarkably horrific criminal acts. Two translation proposals - from English and from German into Italian - will put into effect the aforementioned study, which examines two different official documents of the Trials about medical and legal topics. The possibility to experience the interpreters and translators’ role allow the practical application of the personal knowledge regarding the three mentioned languages. Thus, it is possible to broaden the vocabulary about specific sectors and to improve some translation abilities, developed during the learning years. In order to offer a global vision of the primary topics, this thesis evolves from general to specific, approaching the core of the subject chapter by chapter. Finally, it shows numerous similarities and differences among the three languages of study, including the various translation techniques, such as the loanword method, in cases of realia.

Informazioni tesi

  Autore: Silvia Corrà
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2019-20
  Università: SSML Unicollege di Mantova
  Facoltà: Interpretariato e Traduzione
  Corso: Scienze della mediazione linguistica
  Relatore: Christian Bisi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 202

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Uno dei maggiori processi internazionali della storia fu il Processo di Norimberga, in cui vennero giudicati i principali criminali nazisti della Seconda Guerra Mondiale, condannandoli per le atrocità commesse contro la popolazione ebraica e altre categorie di persone. L’evento ha avuto una portata mondiale, con giornalisti provenienti da ogni dove per poter dare conto di tale momento storico. Innumerevoli persone hanno lavorato per garantirne la realizzazione: giuristi, avvocati, tecnici, costruttori, interpreti, traduttori e linguisti. Dal punto di vista linguistico, infatti, è stato possibile gestire la comunicazione in quattro lingue differenti a favore di un’intera sala di processo. Il tedesco, l’inglese, il russo e il francese sono state le lingue protagoniste dei processi, le quali avrebbero rappresentato un enorme ostacolo se non fossero stati impiegati gli interpreti. Le barriere linguistiche sono sicuramente un fattore di notevole importanza quando si tratta di comunicazione fra nazioni differenti. Senza un gruppo di mediatori, i processi stessi non si sarebbero potuti realizzare, o almeno non in quattro lingue. Dunque, viene naturale chiedersi come sia stato possibile condurre un processo di tale portata. La seguente tesi di laurea prova a rispondere alla domanda, descrivendo nel dettaglio gli avvenimenti dal punto di vista linguistico. L’intento, infatti, è immergersi nelle acque più profonde del mondo dei traduttori e degli interpreti che hanno lavorato al Processo di Norimberga, cercando di scovare le particolarità del loro incarico e le complicazioni che possono aver incontrato nel loro cammino. Se si immagina che gli interpreti stessi, al momento della loro assunzione, erano parzialmente o addirittura totalmente all’oscuro del sistema di traduzione simultanea che avrebbero dovuto utilizzare, si capisce perfettamente che i problemi non siano sicuramente mancati. L’analisi vuole dunque concentrarsi sul lavoro svolto sia dalla squadra di traduttori che da quella di interpreti, studiandone l’aspetto linguistico, morale e tecnico. Saranno esaminate le principali difficoltà del loro incarico, a partire dall’installazione del sistema di traduzione, al reclutamento di esperti adatti al tipo di lavoro e alla criticità del ritrovarsi al cospetto dei maggiori criminali nazisti.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

norimberga
analisi linguistica
processo di norimberga
translators
nuremberg trials
nuernberger prozesse
uebersetzer
traduttori e interpreti
dolmetscher
nachfolge prozesse

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi