Skip to content

Ucwalmicw T'micw, la nostra terra: dinamiche di gestione fondiaria dei territori indigeni in British Columbia

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
interviste programmate sugli aspetti di vita tradizionali, il colloquio, dopo la presentazione introduttiva, iniziava con un "how did you live in the past?"(Come si viveva in passato?), dopodiché individuavo di volta in volta "parole chiave" nel discorso, da approfondire, in base ai feedbacks del partner dell'intervista, che rispondeva in base ai miei feedbacks, e così via. Il "concetto" della vita nel passato creava un ambito di relazione che, spesso, individuava vari aspetti del "passato" e del "presente", espressi nella contemporaneità dell'intervista in maniera ogni volta originale, dinamica. Gli intervistati sono stati scelti a vario titolo tra coloro che hanno maggiormente a cuore la critica alla colonizzazione anglosassone, al sistema imposto di contenimento e cooptazione delle istanze indigene, e tra coloro che erano ritenuti, dai miei conoscenti, esperti della memoria storica della società Ucwalmicw. Sono stati inoltre intervistati alcuni funzionari del Lil'wat Land and Resources Department, tra cui l'attuale Direttore. L'età degli intervistati variava dai circa trentacinque anni del Direttore ai cinquanta-settant'anni dei restanti interlocutori. Purtroppo, per esigenze di tempo e possibilità linguistiche, non sono stato in grado di registrare, ove possibile, le interviste in lingua Ucwalmicw. Ciò pone il problema della trascrizione e della presentazione delle stesse nel testo, che vengono proposte in questo lavoro nella forma di "testo tradotto" come categorizzato da Celetti & Novello (2006: 28), ovvero un testo che "prevede il passaggio da una forma ad un'altra [...] con tutte le ambiguità e le distorsioni che un'operazione di questo tipo contiene". Le ambiguità e le distorsioni si devono ad una traslazione del dire dalla lingua Ucwalmicw a quella inglese, e dalla lingua inglese a quella italiana, infine al testo scritto. Per cercare di diminuire l'alterità dello scritto rispetto al linguaggio dell'interazione, spesso inserisco tra parentesi i termini utilizzati in lingua inglese, mentre in altri casi pongo una traduzione sommaria dei significati in Ucwalmicwts, come esplicitato più sopra 13 . Non ho cercato insistentemente persone da intervistare, non che non abbia provato, ma nel caso di funzionari del Band Council le mie richieste di chiarimenti scritti ed orali ad alcuni dubbi, presentati in una maniera che ritengo molto cordiale e rispettosa, sono ripetutamente caduti nel vuoto. Richieste di delucidazioni sono state posticipate fino alla data della mia partenza. In questo caso, verranno annotate le considerazioni datemi dai miei collaboratori a riguardo dei ritardi e delle omissioni, per mancanza di chiarimenti da parte delle "autorità". Se ci sono dei vuoti informativi, saranno colmati dalle impressioni sui motivi di questi vuoti, e dalla documentazione scritta in merito, più che da considerazioni delle parti in oggetto. Inevitabilmente dunque, la ricerca in alcune sue parti adotterà un taglio che potrà sembrare 13 Vedi "Avvertenza sulla terminologia". 21
Anteprima della tesi: Ucwalmicw T'micw, la nostra terra: dinamiche di gestione fondiaria dei territori indigeni in British Columbia, Pagina 11

Preview dalla tesi:

Ucwalmicw T'micw, la nostra terra: dinamiche di gestione fondiaria dei territori indigeni in British Columbia

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Enrico Montaletti
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Antropologia
  Relatore: Stefano Boni
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 275

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

resistenza
antropologia economica
canada
decolonizzazione
colonizzazione
assimilazione
postcolonialismo
antropología política
nativi
first nations
intrecci culturali
british columbia
indians
stl'atl'imx

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi