Skip to content

David Lynch - Dietro il sipario

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: David Lynch - Dietro il sipario, Pagina 5
INTRODUCTION
When we talk about a director like David Lynch, we can't set aside to consider all
his obsessions, figments, technical expedients and recurring themes which cha-
racterize his filmography. However there is a particular aspect of this one on
which I want to stop for a while: I'm referring to his bent to explore imaginary,
dream-like and unconscious dimensions in which, to the fascination - that someti-
mes pre-announces the imminent catastrophe - it opposes the disenchantment of
a distressing, conflictual or even unbearable reality. They are two dimensions, the
phenomenal and the imaginary one, which intersect and flow the ones in the
others in a detached way as regards to the conventions of the classic cinemato-
graphy
which, anyway, are not completely set aside by the director.
The chaise of the title of this the graduation thesis derives quite from the interest
of this intuitive director towards aberrant monstrosities which are hidden under a
sparkling and reassuring surface.
The curtain don't represent just a scenographical element (we remember the cur-
tains in the opening credits of  Blue Velvet, those of Fred Madison's flat in Lost
Highway, the curtain that delimits the Red Room in Twin Peaks and the one of
the imaginary theatre of Eraserhead), but the symbolic representation of the con-
junction and, at the same time, of the separation of two contiguous universes, a
barrier so thin that it can be crossed with facility.  With the aim to "hide from
view" is the objectification ofmystery, that enigma which Lynch loves to suggest
but not to reveal and which looks like the normal and reassuring surface, but be-
hind which unspeakable secrets are hidden.
The rich imaginary of the director faces the audience in a crude, disturbing way
which sometimes is near to the grotesque and not in order to arouse a sterile sen-
sationalism but provoke a reaction, although repulsive, in order to inform the
viewer of the event. His is more the meticulous and scientific attitude of the sur-
geon who, instead of plunging the hands into the organic substance, plunge them
into the psychic meanders of characters of little solidity, put under stark pressure
7

Preview dalla tesi:

David Lynch - Dietro il sipario

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Arianna De Vita
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2014-15
  Università: Accademia di Belle Arti
  Facoltà: Design e Arti
  Corso: Arti Tecnologiche
  Relatore: Vincenzo Tromba
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 109

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cinema
cinematografia
regista
regia
david lynch
tesi cinema
david lynch tesi
tesi accademia di belle arti
tesi dams
arte e spettacolo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi