Skip to content

Il turismo crocieristico dalle origini ai giorni nostri: il caso del Porto di Salerno e la sua collocazione nel contesto mediterraneo

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Il turismo crocieristico dalle origini ai giorni nostri: il caso del Porto di Salerno e la sua collocazione nel contesto mediterraneo, Pagina 3
2 
 
avrebbe consentito il passaggio del traffico merci senza dover passare 
per la città. Negli anni seguenti, sarà predisposto anche un asse viario di 
scorrimento per collegare il nodo autostradale salernitano con il comune 
di Pontecagnano e predisponendo due apposite gallerie che 
permetteranno di evitare l’attraversamento del centro città passando per 
l’intera zona industriale di Salerno.  
Ad oggi, lo scalo salernitano è perfettamente collegato alla piattaforma 
logistica di Nola-Marcianise (interporto), a quella in via di realizzazione a 
Pontecagnano-Battipaglia, all’aeroporto di Capodichino (Napoli) ed 
all’aeroporto di Salerno-Costa d’Amalfi, di più recente costruzione. Il 
collegamento con tutti i porti di transhipment
2
 del Mediterraneo, ed in 
particolare con l’Alto Tirreno ed il Porto di Gioia Tauro, è assicurato da 
un servizio di feederaggio
3
 grazie al quale è stato creato un sistema 
logistico di grande importanza. Dunque, la forte e agevole interazione 
tra lo scalo marittimo, le reti ferroviarie e autostradali costituisce un 
importante aspetto che favorisce e semplifica le attività di import ed 
export
4
.  
A riprova del fatto che la gestione dello scalo è sempre stata condotta 
con la massima efficienza
5
, nel 2010 il Porto di Salerno è stato premiato 
miglior porto europeo per movimentazione passeggeri e merci rispetto 
allo spazio disponibile. Basti pensare che, attualmente, il turismo 
crocieristico nell’area si svolge in maniera del tutto simultanea accanto a 
container e navi cargo, aspetto degno del riconoscimento ottenuto ma 
non molto apprezzato dai crocieristi in arrivo. Ecco spiegato il motivo per 
cui è in corso l’ampliamento del Molo Manfredi e la costruzione della 
nuova Stazione Marittima che sarà in grado di accogliere navi da 
crociera di lunghezza superiore ai 250 metri (limite attuale), fattore che 
potrà dare inizio all’espansione del turismo crocieristico nell’area con 
impatti economici non di poco conto per il territorio di Salerno e 
provincia. 
Degno di nota è anche l’apprezzamento per il grado di sicurezza dello 
scalo salernitano, unico porto italiano ad essere stato invitato ad 
illustrare in una conferenza il proprio ―Port Security Plan‖. 
                                                           
2
 Il transhipment, o transshipment è il cosiddetto trasbordo, ovvero il  trasferimento di 
carico da una nave all'altra, di solito attraverso scarico in porto e ricarico. Ha luogo nei 
porti hub dove:  
a) si incrociano molte linee di navigazione con origini e destinazioni diverse (caso tipico è 
Singapore); b) dove tale hub è al centro di una regione con più porti, che vengono serviti 
dall'hub mediante feeder. Il fenomeno è tipico del trasporto contenitori, ma si è diffuso 
anche nel trasporto aereo.  
Fonte: www.dizionariologisitica.com 
3
 Il Feeder è una nave di dimensione medio-piccola (es. 50-500 TEU) che collega un porto 
servito da una linea ad altri porti non serviti, svolgendo la cosiddetta attività di 
feederaggio, che si è sviluppata moltissimo con l'introduzione delle grandi navi 
portacontenitori, che toccano pochissimi porti hub, i quali sono al centro di un'intensa rete 
di feederaggio o transhipment.  
Fonte: www.dizionariologisitica.com 
4
 Da sottolineare, però, che fino al 2006, il Porto di Salerno era collegato da una rete 
ferroviaria (costruita a partire dal 1925) alla Stazione ma, a causa del passaggio nelle aree 
pedonali del lungomare cittadino e nelle aree adiacenti, l’uso di questa infrastruttura era 
sempre stato molto limitato già dagli anni Ottanta, fino ad arrivare alla sua chiusura in 
seguito ad una sciagura.  
Fonte: www.lestradeferrate.it/mono28b.htm#IL%20PERCORSO 
5
 Salerno si conferma uno dei porti con il tasso di efficienza più alto d’Europa. Questo 
parametro pone in relazione la quantità di merci movimentate con le superfici disponibili 
utilizzate e con lo sviluppo lineare delle banchine.

Preview dalla tesi:

Il turismo crocieristico dalle origini ai giorni nostri: il caso del Porto di Salerno e la sua collocazione nel contesto mediterraneo

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Antonio Navarra
  Tipo: Tesi di Master
Master in Master in Economia e Gestione del Turismo
Anno: 2012
Docente/Relatore: Michele Tamma
Istituito da: Università degli Studi Ca' Foscari di Venezia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 139

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

mercato crocieristico
turismo crocieristico
autorità portuale di salerno
porto di salerno
evoluzione del turismo crocieristico
il ruolo dei porti nel turismo crocieristico
traffico passeggeri nel turismo crocieristico
la nuova stazione marittima di salerno
congestionamento e destagionalizzazione
home port e port of call

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi