Skip to content

Trasmissione intergenerazionale delle strategie di parenting nell’ottica della Self Determination Theory

Informazioni tesi

  Autore: Noemi Oriti Titì
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Messina
  Facoltà: Psicologia Clinica e della Salute nel Ciclo di Vita
  Corso: Psicologia
  Relatore: Francesca Liga
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 82

Il presente lavoro di ricerca ha come principale oggetto d’interesse il parenting intergenerazionale e quelli che sono i suoi effetti sul benessere psicologico dei membri della famiglia e sulla qualità e le modalità di funzionamento familiare. Nello specifico l’obiettivo principale della ricerca è investigare le modalità e i meccanismi attraverso i quali la soddisfazione e la frustrazione dei bisogni psicologici di base dei diversi membri della famiglia, il grado di benessere psicologico di ogni partecipante e, infine, le modalità e gli stili comunicativi utilizzati all’interno del contesto familiare correlano tra loro.

Quadro teorico di riferimento.
L’analisi e la valutazione delle variabili prese in considerazione è avvenuta all’interno della cornice teorica della Self Determination Theory. Si tratta di un modello teorico, elaborato da Deci e Ryan, che postula l’esistenza di tre bisogni psicologici di base (autonomia, competenza e relazione) che sono fondamentali e universalmente riconosciuti, la cui soddisfazione è il presupposto indispensabile per il raggiungimento e mantenimento di uno stato ottimale di benessere psicofisico.

Risultati/conclusioni.
I risultati ottenuti hanno evidenziato che i livelli di soddisfazione e frustrazione dei bisogni psicologici dei membri della famiglia si influenzano vicendevolmente, soprattutto nella relazione genitore-figlio e in quella coniugale. Anche lo stato di benessere psicologico dei singoli membri influenza quello altrui e questo emerge soprattutto nella relazione genitore-figlio. È emerso anche che il benessere psicologico dei membri e la qualità della comunicazione familiare correlano positivamente con la soddisfazione dei bisogni psicologici e negativamente con la frustrazione degli stessi.

Struttura della tesi.
- 1 capitolo: descrizione della trasmissione intergenerazionale del parenting.
- 2 capitolo: descrizione delle variabili prese in esame: soddisfazione e frustrazione dei bisogni psicologici, benessere psicologico e comunicazione familiare.
- 3 capitolo: descrizione del lavoro di ricerca condotto su nuclei familiari costituiti da genitori, figlio adolescente e un nonno (materno o paterno) al fine di indagare le correlazioni tra le variabili prese in considerazione.

Informazioni tesi

  Autore: Noemi Oriti Titì
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Messina
  Facoltà: Psicologia Clinica e della Salute nel Ciclo di Vita
  Corso: Psicologia
  Relatore: Francesca Liga
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 82

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 2 Capi tol o 2 L ’i nfl ue nz a de l l a tr asmi ssi one i nte r ge ne r az i onal e de l par e nti ng sul l a soddi sfaz i one de i bi sogni di base , l o stato di be ne sse r e e i pr oc e ssi c omuni c ati vi fami l i ar i All’inte rno de lla C a rta di Otta wa stipula ta ne l 1986, l’OMS de finisc e il be ne sse re psic ologic o c ome lo sta to in c ui l’individuo è in gra do di sfrutta re le sue c a pa c ità c ognitive o e moz iona li pe r risponde re a lle e sige nz e quotidia ne de lla vita di ogni giorno, sta bilire re la z ioni soddisfa c e nti e ma ture c on gli a ltri signific a tivi, a da tta ndosi c ostruttiva me nte a lle c ondiz ioni e ste rne e ge ste ndo in ma nie ra funz iona le i c onflitti inte rni. Il be ne sse re si c onfigura , dunque , c ome un ponte tra psic he e soma , di c ui la sta bilità de lle fonda me nta è a ssic ura ta da l ra ggiungime nto e ma nte nime nto di uno sta to di sa lute fisic a e me nta le . Que st’ultimo può e sse re ga ra ntito tra mite l’ide ntific a z ione e il pote nz ia me nto de lle risorse de l sogge tto; la spe rime nta z ione pre va le nte di e moz ioni e a ffe tti positivi; l’a c c re sc ime nto de l live llo di a utostima e a utoe ffic a c ia ; l’a c quisiz ione e l’impie go di stra te gie di c oping di tipo a da ttivo, c he c onse ntono di re a gire e fronte ggia re a nc he gli e ve nti più a vve rsi in ma nie ra a da ttiva ; ridurre l’a ttiva z ione ne urofisiologic a e il live llo di stre ss a ttra ve rso la pra tic a c osta nte de lla me dita z ione . Ne l c orso de lla storia si sono susse guite e c ontra pposte due dive rse a c c e z ioni de lla noz ione di be ne sse re , c he si diffe re nz ia no sulla ba se de gli e le me nti e proc e ssi c he sono implic a ti ne lla pe rc e z ione e spe rime nta z ione de llo sta to di be ne sse re de ll’individuo. L a prima c onc e z ione è que lla e donic a , introdotta da l filosofo gre c o Aristippo, il qua le soste ne va c he l’obie ttivo fonda me nta le de lla vita di ogni individuo dovre bbe e sse re il pie no ra ggiungime nto de l ma ggior live llo possibile di pia c e re , c he implic a la te nde nz a a ttiva a d e vita re ogni forma di dispia c e re e fonte di ma le sse re . In que st’ottic a si inse risc e il c onc e tto di be ne sse re sogge ttivo, ossia la va luta z ione sogge ttiva de l be ne sse re sulla ba se di due e le me nti fonda me nta li: la fe lic ità , inte sa c ome il gra do di e quilibrio e bila nc ia me nto tra a ffe tti positivi e ne ga tivi; la soddisfa z ione di vita , inte sa c ome la dista nz a c he l’individuo pe rc e pisc e tra i suoi sogni,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

comunicazione
genitori
intergenerazionale
trasmissione
nonni
benessere psicologico
ryff
parenting
self determination theory
bisogni psicologici di base

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi