Skip to content

Disneyland: la magia alla portata del reale - Analisi dei meccanismi di comunicazione ed immersività dei parchi tematici più famosi al mondo

Informazioni tesi

  Autore: Floriana Lasagni
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2017-18
  Università: Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Stefano Calabrese
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 60

Questo studio nasce con l’obiettivo di analizzare le tecniche comunicative utilizzate dalla Walt Disney Company all’interno dei suoi parchi tematici in tutto il mondo, i Disney parks.
Nati sotto l’ala della potente multinazionale americana, leader mondiale nel settore dell’entertainment e della comunicazione, i parchi Disney godono di uno spropositato successo, contando in totale più di 150 milioni di visitatori all’anno.
Tentando di spiegare quali strategie di comunicazione e marketing si celino dietro a questa popolarità, sono state prese in considerazione soprattutto le tecniche in grado di immergere il visitatore in un’esperienza totalizzante all’interno di questi luoghi ricreativi senza precedenti.
Il tutto è stato reso possibile grazie ad un’analisi di diversi studi sull’argomento ed un’esperienza in prima persona a Disneyland Paris.

In particolare, nel primo capitolo vengono evidenziate le caratteristiche che differenziano i parchi Disney da qualsiasi altro parco di divertimento o esposizione universale, attraverso l’introduzione del concetto di “parco tematico” e uno sguardo alla biografia di Walt Disney.
Il creatore della Walt Disney Company si è sempre dimostrato abile nel comprendere ed esaudire i desideri del suo pubblico, sperimentando tecniche innovative e modalità di entertainment tutte nuove, fino a realizzare il folle progetto della sua Disneyland, un luogo in cui bambini e adulti possano trascorrere insieme del tempo di qualità, divertendosi allo stesso modo.
Infine, vengono presentati tutti i Disney Parks ad oggi esistenti in ogni angolo del mondo, con le loro peculiarità, somiglianze e differenze rispetto al piano originale sviluppato da Walt Disney.
Nel secondo capitolo si approfondisce il concetto di “immersività”, qualità distintiva di Disneyland, ovvero la capacità di coinvolgere interamente il visitatore in un’esperienza tutta nuova, trasportandolo in un mondo fantastico, esterno alla realtà.
Grazie alla sua struttura geografica e a mille accorgimenti volti a garantire un’impeccabile coerenza interna, ogni parco è in grado di catapultare i suoi ospiti nell’universo Disney, il mondo della “iper-realtà”, dove tutto appare perfetto ed ogni influenza esterna è bandita.
Disneyland produce un forte impatto emotivo sul visitatore e si trasforma, così, nel luogo in cui i sogni si avverano; questo aspetto si manifesta perfettamente nel commercial di Disneyland Paris “The Little Duck”, analizzato al termine del capitolo.
Il terzo ed ultimo capitolo, invece, si focalizza sulle attività di consumo all’interno dei parchi e sulla ricezione del brand Disney da parte del pubblico.
Introducendo il principio di “brand autopoietico”, vengono illustrate le principali modalità di consumo presenti a Disneyland, dalla “vendita di esperienze” propria di una fabbrica dei sogni, ad una continua proposta di prodotti o gadget esclusivi, che invadono ogni zona dei parchi.
Al fine di fornire un quadro completo del caso, viene esposto il fenomeno denominato “Disneyzation”, processo attraverso cui Disneyland arriva ad influenzare diversi settori della società attuale, esportando nel “mondo reale” quattro delle sue caratteristiche principali: tematizzazione, de-differenziazione del consumo, merchandising e lavoro emozionale.
Per concludere, viene dimostrato come i parchi Disney riescono a vincere la concorrenza ergendosi come colossi inimitabili in costante evoluzione. La continua ricerca di innovazioni e la fiducia nel progresso umano, così come desiderava Walt Disney, rendono i Disney parks attrazioni sempre nuove, al passo con i tempi e in grado di incantare grandi e piccini in ogni momento della loro vita.

Informazioni tesi

  Autore: Floriana Lasagni
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2017-18
  Università: Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Stefano Calabrese
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 60

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Questo studio nasce con l’obiettivo di analizzare le tecniche comunicative utilizzate dalla Walt Disney Company all’interno dei suoi parchi tematici in tutto il mondo, i Disney parks. Nati sotto l’ala della potente multinazionale americana, leader mondiale nel settore dell’entertainment e della comunicazione, i parchi Disney godono di uno spropositato successo, contando in totale più di 150 milioni di visitatori all’anno. Tentando di spiegare quali strategie di comunicazione e marketing si celino dietro a questa popolarità, sono state prese in considerazione soprattutto le tecniche in grado di immergere il visitatore in un’esperienza totalizzante all’interno di questi luoghi ricreativi senza precedenti. Il tutto è stato reso possibile grazie ad un’analisi di diversi studi sull’argomento ed un’esperienza in prima persona a Disneyland Paris. In particolare, nel primo capitolo vengono evidenziate le caratteristiche che differenziano i parchi Disney da qualsiasi altro parco di divertimento o esposizione universale, attraverso l’introduzione del concetto di “parco tematico” e uno sguardo alla biografia di Walt Disney. Il creatore della Walt Disney Company si è sempre dimostrato abile nel comprendere ed esaudire i desideri del suo pubblico, sperimentando tecniche innovative e modalità di entertainment tutte nuove, fino a realizzare il folle progetto della sua Disneyland, un luogo in cui bambini e adulti possano trascorrere insieme del tempo di qualità, divertendosi allo stesso modo. Infine, vengono presentati tutti i Disney Parks ad oggi esistenti in ogni angolo del mondo, con le loro peculiarità, somiglianze e differenze rispetto al piano originale sviluppato da Walt Disney. Nel secondo capitolo si approfondisce il concetto di “immersività”, qualità distintiva di Disneyland, ovvero la capacità di coinvolgere interamente il visitatore in un’esperienza tutta nuova, trasportandolo in un mondo fantastico, esterno alla realtà. Grazie alla sua struttura geografica e a mille accorgimenti volti a garantire un’impeccabile coerenza interna, ogni parco è in grado di catapultare i suoi ospiti nell’universo Disney, il mondo della “iper- realtà”, dove tutto appare perfetto ed ogni influenza esterna è bandita. Disneyland produce un forte impatto emotivo sul visitatore e si trasforma, così, nel luogo in cui i sogni si avverano; questo aspetto si manifesta perfettamente nel commercial di Disneyland Paris “The Little Duck”, analizzato al termine del capitolo. Il terzo ed ultimo capitolo, invece, si focalizza sulle attività di consumo all’interno dei parchi e sulla ricezione del brand Disney da parte del pubblico. Introducendo il principio di “brand autopoietico”, vengono illustrate le principali modalità di consumo presenti a Disneyland, dalla “vendita di esperienze” propria di una fabbrica dei sogni, ad una continua proposta di prodotti o gadget esclusivi, che invadono ogni zona dei parchi. Al fine di fornire un quadro completo del caso, viene esposto il fenomeno denominato “Disneyzation”, processo attraverso cui Disneyland arriva ad influenzare diversi settori della società attuale, esportando nel “mondo reale” quattro delle sue caratteristiche principali: tematizzazione, de-differenziazione del consumo, merchandising e lavoro emozionale. Per concludere, viene dimostrato come i parchi Disney riescono a vincere la concorrenza ergendosi come colossi inimitabili in costante evoluzione. La continua ricerca di innovazioni e la fiducia nel progresso umano, così come desiderava Walt Disney, rendono i Disney parks attrazioni sempre nuove, al passo con i tempi e in grado di incantare grandi e piccini in ogni momento della loro vita.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

marketing
semiotica
merchandising
disney
parchi tematici
immersività
disneyland
disney parks
pubblicità disney
disneyzation

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi