Skip to content

Il trattamento dei redditi a formazione pluriennale

L’esempio più importante di reddito a formazione pluriennale è costituito dal TFR.Il datore di lavoro è tenuto ad effettuare ogni anno un accantonamento pari ad una mensilità di retribuzione.Nella somma liquidata alla fine del TFR il regime impositiva distingue due componenti:
la parte finanziaria è tassata con aliquota dell’11%.
La parte non finanziaria è assoggettata a tassazione separata con un aliquota pari alla media degli ultimi cinque anni delle aliquote medie IRPEF applicate al  percettore del TFR.
La base imponibile corrispondente alla parte non finanziaria è data dall’importo del TFR,depurato dalla rivalutazione,diviso per gli anni di maturazione e moltiplicato per 12.
di Mariarita Antonella Romeo
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.