Skip to content

La natura onerosa dell'incarico di amministratore


L’incarico di amministratore è per sua natura oneroso, salvo il caso di rinunzia espressa.
In materia la legge distingue tra:
- i compensi spettanti ai membri del consiglio di amministrazione, che sono stabiliti all’atto della nomina;
- la rimunerazione degli amministratori investiti di particolari cariche in conformità dello statuto, che è invece stabilita dal consiglio di amministrazione, sentito il parere del collegio sindacale.
Sia i primi che la seconda possono essere costituiti, in tutto o in parte, da partecipazioni agli utili o dall’attribuzione del diritto di sottoscrivere a prezzo predeterminato azioni o strumenti finanziari di futura emissione (stock-option).
Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Stefano Civitelli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.