Skip to content

Aspetti contabili della cessione di partecipazioni

Venditore: plus/minus all’atto dell’”uscita” della partecipazione dall’attivo patrimoniale. Acquirente: decisione in ordine alla “classificazione” tra il circolante o le immobilizzazioni + criterio di valutazione (al costo o al patrimonio netto).
Oggetto della cessione: i diritti di natura patrimoniale e di natura amministrativa riconducibili alle quote.
Non c’è una norma di riferimento, ma i manuali rimandano alle norme del contratto di vendita.
Diritti:
- di natura patrimoniale: diritti agli utili e alla liquidazione delle quote
- di natura amministrativa: diritto di voto e di espressione della volontà nella vita sociale.
Contratto di “compravendita” avente ad oggetto il trasferimento di una partecipazione (quote/azioni).
Clausole: di garanzia, di gestione, di accesso, di prezzo, etc
Cessione diversamente regolata a seconda della natura della partecipazione: quote e azioni
Inoltre, secondo la forma della società: (a parità di condizioni distinguiamo)
- Società di persone, modifica contratto sociale e unanimità dei soci, salvo …
- Società di capitali, liberamente trasferibili, salvo clausole statutarie …
di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.