Skip to content

Conseguenze della sindrome ipocinetica: apparato gastroenterico


CONSEGUENZE DELLA SINDROME IPOCINETICA: APPARATO GASTROENTERICO


La posizione supina obbligata può rendere difficoltosa l’introduzione di cibo e la deglutizione, mentre la mancanza di attività fisica riduce il senso di fame e l’appetibilità del cibo, portando a riduzione dell’apporto di nutrienti e ad anoressia. L’anoressia è spesso messa in relazione alla minore richiesta energetica dell'organismo, al rallentamento dei processi digestivi ed a fattori neuropsicologici quali la confusione mentale e la depressione.
I tempi di transito gastrointestinale sono notevolmente prolungati e la velocità di propulsione colica della massa fecale è sensibilmente ridotta dall’immobilità, onde stipsi ostinata e fecalomi. La stasi di materiale fecale e le modificazioni della flora batterica locale possono causare fenomeni fermentativi e putrefattivi, con conseguente meteorismo ed incontinenza fecale. 


Tratto da LA SINDROME IPOCINETICA di Stefania Corrai
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro