Skip to content

Definizione di marketing


Concetto ampio a cui si possono dare diverse interpretazioni: vendere un prodotto, fare pubblicità, distribuire un prodotto, determinare un prezzo, persuadere il consumatore. 
Definizione di marketing, 1960: complesso di attività di un'impresa che vanno dalla ideazione di un prodotto o servizio alla loro utilizzazione da parte del compratore al fine di conseguire un profitto. Mette in relazione il concetto di scambio. Questa definizione classica ha dei limiti:
- profitto : assume che l'obiettivo finale dell'impresa sia ottenere un profitto;
- Scambio: implica uno scambio tra chi produce e chi acquista e sullo scambio di denaro per prodotto o servizio.
- Applicazione: riguarda solo beni tangibili o servizi offerti dalle imprese.
Definizione moderna: insieme delle attività mediante le quali un'organizzazione mira a soddisfare le esigenze di persone o di altre organizzazioni rendendo loro disponibili prodotti o servizi o promuovendo idee o affermando valori.
Ci sono aspetti diversi dalla definizione precedente: le organizzazioni possono organizzarsi non solo per il profitto ma ad esempio per la sensibilizzazione attraverso idee o valori (telefono azzurro, Amnesty International..). Questa definizione allarga il campo di applicazione del marketing oltre l'impresa e lo scambio tra denaro e prodotto. Marketing e comprende anche le campagne sociali o la campagna di un candidato alle elezioni politiche.
Tratto da MARKETING E IMPRESA di Federica Scavino
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: