Skip to content

I nuovi strumenti - 1870/1900-


Negli anni fra il 1870 e il 1900 fecero la prima apparizione una serie di strumenti che sarebbero diventati parte integrante della nostra vita quotidiana. (lampadina,motore a scoppio, telefono, automobile ecc.). Questa seconda rivoluzione industriale mutò le abitudini e i modelli di consumo di centinai di milioni di uomini. Le scoperte di Hertz sulle onde elettromagnetiche 1885, diedero origine ai primi esperimenti di telegrafia senza fili di Marconi. La vera novità di questo periodo consistette nell’applicazione delle scoperteai vari rami dell’industria. Scenziati di grande prestigio misero i loro studi a disposizione dell’industria come Edison, Siemens, Bell, Dunlop, Bayer, ancora oggi associati indissolubilmente a marchi industriali.
Gli sviluppi più interessanti si concentrarono in industrie relativamente giovani, come chimica e mettallurgia. Lìimpiego dell’acciaio fu uno dei tratti distintivi della nuova epoca.con l’impiego di nuove tecniche di fabbricazione fu possibile produrre acciaio a costi molto più bassi ( nel 1889 l’ingegnere francese Alexander Eiffel realizza una torre d’acciaio alta 300 metri). Produzioni comequelledella soda edell’acdo solforico costituirono la base per l’industria chimica. Nel 1875 un chimico svedese Alfred Nobel depositò il brevetto della dinamite, nel 1888 lo scozzese Dunlop inventa il pneumatico.
La seconda rivoluzione industriale fu caratterizzata dall’invenzione del motore a scoppio e dall’utilizzazione sempre più larga dell’elettricità. Due ingegneri tedeschi riuscirono a montare dei motori a scoppio su autoveicoli a ruote realizzando così nel 1885 le prime automobili. Nel 1897 un altro ingegnere tedesco (Rudolf Disel) inventò il motore a nafta. Solo all’inizio del ‘900 l’automobile iniziò ad essere prodotta in serie. Vennè applicata in larga scala l’elettricità con la creazione di dinamo, batterie e motori elettrici. La lampadina fu inventata da Edison nel 1879. di fronte allarichiesta semprepiu frequente di energia elettrica si faceva streda l’energia idrica, sempre legata all’elettricitàci furono novità come il telefono 1871 (Meucci) e il cinematografo (fratelli Lumiere 1895). anche la medicna subì un evoluzione profonda, la trsformazione scientfica della medicina si fondò su 4 cardini fondamentali:1- la diffusione delle pratiche igeniste.2- lo sviluppo della microscopia ottica. 3- i progressi della farmacologia. 4- la nuova ingegneria sanitaria con la costruzione dei grandi policlinici.
Nel 1857 fu sintetizzato il bromuro, nel 1875 fu la volta dell’aspirina.   questa rivoluzione tecnologica non si limitò a cambiare la qualità della vita, ma ne allungò considerevolmente la durata media. Epidemie e carestie che avevano inciso sull’andamento demografico sembravano ormai definitivamente eliminate, la vita media dell’uomo europeo potè quindi salire a 50 anni, la popolazione del vecchio continente aumentò del 60% in 50 anni.

Tratto da PICCOLO BIGNAMI DI STORIA CONTEMPORANEA di Marco Cappuccini
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: