Skip to content

Disturbo da escoriazioni della pelle/dermatillomania (Skin Picking)


A. Ricorrente sfregamento della pelle, con escoriazioni che causano lesioni cutanee.

B. Ripetuti tentativi di diminuire o smettere il comportamento.

C. L' escoriazione della pelle causa disagio clinicamente significativo o compromissione dell'area sociale, occupazionale o di altre aree importanti del funzionamento del soggetto.

D. L'escoriazione della pelle non è attribuibile agli effetti fisiologici di una sostanza (per esempio: cocaina) o di un'altra condizione medica (ad esempio: scabbia).

E. L'escoriazione della pelle non è meglio spiegato da sintomi di un altro disturbo mentale (per esempio: deliri o allucinazioni tattili in un disturbo psicotico, tentare di migliorare un difetto percepito o difetto apparente nel disturbo da dismorfismo corporeo, stereotipie nei disturbi dei movimenti, o l'intenzione di danneggiare se stessi in tendenze al suicidio ed autolesionismo).

Stesse modalità dello strappamento dei capelli, caratterizzato da escoriazione ricorrente della pelle con il risultato di creare lesioni della pelle. Sforzi ripetuti per diminuire o fermare questi sfregamenti. C’è un disagio significativo e compromissione a livello sociale e lavorativo. L’escoriazione non dev’essere attribuita a disturbo medico, allergia, uso di sostanze o sintomi di altro disturbo mentale che possono spiegarlo (spesso gli psicotici hanno dei deliri e delle allucinazioni tattili per cui il paziente pensa di essere infestato così inizia a grattarsi in modo continuativo, oppure non si è di fronte al problema dal dimorfismo corporeo dove c’è attenzione particolare ad una parte del corpo e si cerca di migliorarla con escoriazioni ma solo perché si pensa che sia una problematica dell’aspetto, non sono nemmeno stereotipie nel disturbo stereotipico che però in questo caso si accompagnerebbero ad altre problematiche, non è nemmeno autolesionismo riscontrabile in soggetti che vogliono fare male a se stessi provocandosi ferite).
Qui c’è necessità di procurare lesioni in particolare al volto e alle mani. Spesso si lesiona la pelle con unghie, pinze, incisioni, rimuovendo cicatrici e croste; la varietà di comportamenti e modalità è molto vasta, quello che non cambia è la compulsione ad escoriare la pelle ed il tentativo per cercare di fermare → questo lo distingue da altri disturbi (volontà di fermare) → elemento molto importante di diagnosi differenziale.

Tratto da PSICOPATOLOGIA DIFFERENZIALE di Veronica Rossi
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.