Skip to content

Il contratto di lavoro a coppia

C.d. job sharing: prima della legge Biagi era sconosciuto. È denominato lavoro a coppia, prevede un’organizzazione solidale fra lavoratori: il contratto presuppone un adempimento affidato a due lavoratori che sono obbligati in solido all’adempimento del contratto. La prestazione deve essere resa e entrambi sono legati ad un eventuale inadempimento dell’altro lavoratore. Diversa modulazione dell’orario di lavoro: è compito dei lavoratori attribuirsi l’orario di lavoro.
di Francesca Morandi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.