Skip to content

Marketing e innovazione di prodotto

L’universo dei nuovi prodotti risulta eterogeneo in relazione al diverso grado di innovatività che caratterizza i singoli elementi dell’insieme. I nuovi prodotti possono essere ordinati in una sorta di piramide dell’innovazione. Il vertice è rappresentato dalle innovazioni radicali, per loro natura relativamente poco frequenti, e la base dalle innovazioni di tipo incrementale.
Un prodotto radicalmente nuovo soddisfa in modo nuovo un determinato bisogno generico, creando un bisogno derivato. Le innovazioni radicali sono spesso legate all’emergere di una nuova tecnologia, di prodotto e/o di processo.
Non necessariamente le innovazioni radicali presentano una marcata connotazione tecnologica.

I mercati vengono suddivisi in due settori:

1) Oceani rossi: i confini di settore sono consolidati e le regole del gioco competitivo definite. Le imprese cercano di superare la performance dei concorrenti, in termini di efficienza o di differenziazione, per incrementare la propria quota di mercato, ma i margini per raggiungere questo obiettivo sono ridotti.

2) Oceani blu: rappresentano spazi di mercato incontestati, in quanto le imprese che riescono a creali intercettano una domanda nuova. Si tratta di una condizione vantaggiosa che può sostenere un’intensa crescita dimensionale dell’impresa. Al cuore di una strategia vincente troviamo un’innovazione radicale, un’innovazione di valore che modifica il modo di concepire il prodotto e il mercato e genera una creazione di valore significativa per gli acquirenti e per l’impresa.



L’innovazione di valore corrisponde a un approccio strategico che coinvolge in profondità la catena del valore aziendale e la rete del valore. Infatti impone di riorientare e riconfigurare l’intero sistema delle attività dell’impresa, sia interne che esterne, per arrivare a un aumento significativo del valore creato.
La innovazioni radicali generano nuovi mercati oppure segmenti fortemente innovativi entro gli spazi di mercato esistenti.

di Giulia Mestre
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.