Skip to content

Organizzazione del processo: modello di Hayes-Wheelwright

Il sistema di produzione ottimale è quello che si muove lungo la diagonale
Job shop → sistema di produzione in cui il fattore produttivo principale è la competenza umana che definisce ogni volta il ciclo di produzione in ragione del fabbisogno (ogni volta il prodotto è diverso)
Linea produttiva svincolata → il processo non è rigidamente vincolato
Linea produttiva vincolata → il processo è rigidamente vincolato (es. produzione automobili)
Produzione per processo → l’output è fortemente determinato dalle caratteristiche della tecnologia produttiva
Nel breve periodo è possibile che le aziende non si muovano esattamente lungo la diagonale ma si muovano un po’ “ad onda” (es. azienda progettata per piccoli lotti ma arriva un ordine di grandi quantità)
di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.