Skip to content

Processo di costruzione di un discorso

• Inventio → ricercare e selezionare gli argomenti a sostegno della tesi
• Dispositio → collocazione degli argomenti (es. scaletta, indice, sommario..)
• Elocutio → trattazione convincente
• Memoria → per ricordarsi di ciò che si è stabilito di dire
• Pronuntiatio → esposizione

Durante l’illuminismo e il romanticismo la retorica viene trascurata, per poi essere rivalutata nel 900 → relativismo novecentesco + politici e uomini d’affari capiscono che è importante essere convincenti in pubblico + propaganda della 1GM
Perelman dice che è “ragionamento” solo ciò che può essere espresso in termini logico-matematici, ma poiché il metodo matematico non è applicabile a ciò che è opinabile bisogna costruire una teoria del discorso non dimostrativo
Persuadere → promuovere un’argomentazione che può valere per un interlocutore particolare → viene esaltata l’intenzione dell’emittente + l’interlocutore è passivo
Convincere → promuovere un’argomentazione che può valere per qualunque essere ragionevole → l’interlocutore è attivo e sceglie come retroagire e se convincersi
di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.