Skip to content

Progetto per comunità residenziale a orientamento riabilitativo per soggetti con sindrome Prader-Willi

Progetto elaborato dagli operatori della Comunità “Il Ponte” di Rosate per l’organizzazione di una comunità terapeutica destinata a ospitare soggetti disabili. L’obiettivo è mantenere e sviluppare le dimensioni personali e favorire l’inserimento e l’integrazione nel contesto sociale d’appartenenza del disabile. STRUTTURA:. L’edificio è disposto su due piani. La cura estetica del luogo ha due obiettivi precisi:  Differenziare nettamente la comunità da ambienti già istituzionalizzati e sanitari e sanitari e Conferire all’ambiente comunitario un aspetto confortevole e familiare coerente con lo stile relazionale dello staff di educatori
La cura degli arredamenti interni, la possibilità di personalizzare le stanze da parte degli ospiti e le dimensioni “intime” degli ambienti rappresentano uno sforzo di creare le condizioni migliori per l’attuazioni di un progetto riabilitativo individualizzato.

di Beatrice Segalini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.