Skip to content

Disneyland: la magia alla portata del reale - Analisi dei meccanismi di comunicazione ed immersività dei parchi tematici più famosi al mondo

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Disneyland: la magia alla portata del reale - Analisi dei meccanismi di comunicazione ed immersività dei parchi tematici più famosi al mondo, Pagina 5
9 
 
 
1.2 Walt Disney: Una vita all’insegna della creatività 
 
 
Walter Elias Disney nasce a Chicago il 5 dicembre 1901, dal padre Elias Disney e la madre Flora 
Call. 
L’infanzia che trascorre felice a partire dal trasferimento nel 1906 nella fattoria di Marceline, nel 
Missouri, lascia un segno indelebile nella sua vita. Gli anni nella nuova casa di campagna, pieni di 
colori, animali e profumi, si rivelano un’esperienza idilliaca che Walt non riuscirà mai a ripetere, ma 
che ricorderà con così tanto affetto da renderla fondamentale per le sue creazioni. 
È a Marceline che nasce una delle più grandi passioni di Walt, quella per i treni. Infatti, vicino alla 
fattoria passa una ferrovia in direzione Santa Fè, che ogni giorno lo incanta con le sue nuvole di fumo 
capaci di creare mille figure differenti.  
Sempre qui, Walt viene a contatto con il circo e il teatro per la prima volta, rimanendone totalmente 
affascinato. L’idillio, purtroppo, è destinato a durare ben poco.  
A causa delle condizioni di salute di Elias, la famiglia Disney è costretta a trasferirsi nuovamente, 
stavolta a Kansas City, dove Walt ed il fratello Roy danno una mano al padre con la sua attività 
distribuendo giornali.  
Per Elias, è un grande sacrificio dover lasciare la campagna per ritornare nella caotica città: il 
trasferimento a Marceline, infatti, era stato pensato per permettere alla sua famiglia di vivere in 
condizioni migliori e mai avrebbe creduto di dover chiedere aiuto ai figli nel suo lavoro, poiché troppo 
povero per assumere dipendenti.  
Walt non smette comunque di studiare e si iscrive ad un corso serale dell’istituto d’arte di Chicago, 
spinto dalla passione per il disegno. Trova un nuovo lavoro come venditore di giornali, dolciumi e 
bibite a bordo dei treni della Missouri Pacific Railroad, guadagnando qualche somma per aiutare 
economicamente la propria famiglia. Grazie a questo nuovo impiego, viaggia moltissimo e dentro di 
lui continua a crescere il grande amore per i treni, per quei paesaggi che vede sfrecciare veloci davanti 
ai suoi occhi.  
Nel 1917 ottiene un trasferimento e torna a Chicago, dove decide di rischiare dedicandosi 
completamente agli studi: si iscrive al liceo McKinley, dove inizia a creare le sue prime vignette per 
il giornalino scolastico.  
Tuttavia, la Prima guerra mondiale scoppiata in Europa fa accendere in Walt il desiderio di aiutare i 
suoi connazionali. Con una determinazione acquisita dalle numerose esperienze vissute in tenera età, 
il giovane Disney riesce ad ottenere il permesso per entrare in guerra come autista volontario di 
ambulanze, falsificando la data di nascita sul suo passaporto pur di essere reclutato. 
Tra la disperazione, la morte, la fatica ed il dolore che accompagnano questa esperienza, Walt non 
smette di dedicarsi al disegno, finché non abbandona la Francia devastata dalla guerra nel 1919.  
Tornato in America, ottiene un primo impiego presso l’agenzia pubblicitaria “Pesman-Rubin 
Commercial Art Studio”, dove conosce un talentuoso animatore che diventerà uno dei suoi più cari 
collaboratori: Ub Iwerks. I due si intendono perfettamente e ben presto lanciano un’impresa in proprio 
grazie alla quale sperimentano nuove idee, partendo semplicemente da oggetti semplici e quotidiani 
come una vecchia cinepresa ed un garage abbandonato.  
Per Walt, occuparsi di filmati pubblicitari piatti e banali non è abbastanza: il suo più grande desiderio 
è da sempre quello di realizzare un film.  
Iniziando con brevi filmati animati satirici della durata di 1 minuto (i suoi primi “Newman Laugh-O-
Grams”, venduti ad una compagnia di cinema), inizia a farsi conoscere ed amare dal pubblico, 
fondando la “Newman Laugh-O-Grams Films”, insieme ad alcuni stretti collaboratori. 
Su consiglio del fratello Roy, Walt compie una nuova follia, pronto ad ampliare il raggio delle sue 
produzioni: approda a Hollywood, in California.  
È esattamente qui che i due fratelli Disney fondano i Disney Brothers Studios nel 1923, richiamando 
poi i vecchi collaboratori di Walt, tra cui Iwerks e Lillian Bounds, quella che due anni più tardi 
diventerà sua moglie.
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

Disneyland: la magia alla portata del reale - Analisi dei meccanismi di comunicazione ed immersività dei parchi tematici più famosi al mondo

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Floriana Lasagni
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2017-18
  Università: Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Stefano Calabrese
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 60

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

marketing
semiotica
merchandising
disney
parchi tematici
immersività
disneyland
disney parks
pubblicità disney
disneyzation

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi