Skip to content

L'evoluzione delle lingue al tempo della globalizzazione: il trinomio inglese, giapponese e italiano

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: L'evoluzione delle lingue al tempo della globalizzazione: il trinomio inglese, giapponese e italiano, Pagina 5
6 
 
La stessa cosa si può dire per il progetto attuato a partire dal 2014 da parte del Politecnico di 
Milano di voler svolgere tutte le lezioni dell'ateneo interamente in inglese. Tuttavia, non tutti 
sono favorevoli a questa scelta. Infatti, i fondi destinati a questo progetto sono fondi che sareb-
bero potuti andare ad altri progetti e ciò è un ottimo esempio di distorsione della concorrenza 
dovuta all’"egemonia della lingua inglese" (Phillipson, 2013). In più, la scelta comporta degli 
handicap, poiché gli studenti che studieranno solo in inglese saranno considerati monolingui 
interamente inglesi, dato che non conosceranno il vocabolario scientifico in italiano, portando 
ad una graduale sostituzione dell'italiano nella mente dei ragazzi. Inoltre, la politica adottata 
impedisce agli studenti di studiare in italiano nel proprio Paese e fa una discriminazione anche 
tra le famiglie che possono permettersi di far studiare i propri figli all'estero per imparare l'in-
glese prima di entrare nell'Ateneo contro quelle che invece, soprattutto per motivi economici, 
non possono farlo. 
L'inglesizzazione totale, dunque, 
crea a molti cittadini difficoltà nell'accesso al sapere, limita la libertà di scelta per chi vuole 
studiare nella propria lingua madre nel proprio paese, introduce una frattura linguistica fra 
élites e comuni cittadini, e rappresenta un tradimento di una delle finalità dell'università, cioè 
divulgare sapere in modo accessibile a tutti.
8
 
Sempre più si parla, perciò, di "villaggio globale", che, come definizione, può implicare dei 
rischi, in quanto chi ha a disposizione la possibilità di imparare una seconda lingua (soprattutto 
l'inglese) può anche avere la capacità di usare questa lingua a scapito di chi questa possibilità 
non la possiede, aumentando quindi ancora di più il divario tra ricchi e poveri. La presenza di 
una lingua franca per tutti potrebbe implicare una certa inclinazione a non imparare altre lingue 
per pura pigrizia o la scomparsa di certe minoranze linguistiche ritenute non più necessarie.
9
 
Ma la presenza di una lingua comune non sempre si traduce in armonia sociale o comprensione 
comune, come si è visto durante la storia.
 
2. La globalizzazione linguistica nella società nel corso del tempo 
 
La globalizzazione linguistica è, in realtà, qualcosa che va ben oltre i tempi moderni. Già dall'e-
poca dei Romani si puntava ad una sorta di globalizzazione, che viene chiamata per l'appunto 
romanizzazione. Una figura di estrema importanza di questo movimento fu Gneo Giulio Agri-
cola, che puntò alla romanizzazione della Britannia edificandone le città con lo stile architetto-
nico romano e facendo sì che la cultura romana diventasse il modello cardine delle nuove ge-
nerazioni partendo già dalla classe dirigente, ovvero i capi delle tribù, come descritto da Tacito: 
Per assuefar co' piaceri al riposo ed all'ozio uomini sparsi e rozzi, e perciò pronti alla guerra, 
[Agricola] consigliò in privato, e coadiuvò pubblicamente le costruzioni di templj, piazze, e 
case, lodando i solleciti, e riprendendo ì morosi: così orrevol [= onorevole] gara era in vece di 
forza. Fece ammaestrare i figli de' Capi nelle arti liberali, dando agl'ingegni Britanni il vanto 
su' colti Galli, acciò quei, che testé sdegnavano il linguaggio Romano, ne bramasser poi l'elo-
quenza. Così anche le foggie nostre vennero in pregio, e la toga, in uso; e a poco a poco si 
giunse a' fomiti [= esche, attrattive malefiche] de'vizj, come portici, bagni, squisite mense: 
gl'inesperti chiamavan ciò cultura, mentre era parte di servaggio.
1
 
 
8
 R. Phillipson, Americanizzazione e inglesizzazione come processi di occupazione globale. (Italian Edition) 
Roma, Esperanto Radikala Asocio, 2013, pos. 145 
9
 D. Crystal, English as a Global Language – Second Edition, Oxford, Cambridge University Press, 2003 
1
 C. Cornelio Tacito, Agricola, trad. it. di G. de Cesare, G. Piatti, Firenze, 1805, cap. XXI

Preview dalla tesi:

L'evoluzione delle lingue al tempo della globalizzazione: il trinomio inglese, giapponese e italiano

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Lavinia Cecchini
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2020-21
  Università: Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Carlo Bo
  Facoltà: Mediazione Linguistica e Culturale
  Corso: Scienze della mediazione linguistica
  Relatore: Gianluca Sorrentino
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 34

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

globalizzazione
italiano
inglese
giapponese
english
italian
japanese
globalization
evoluzione linguistica
language evolution

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi