Skip to content

La classificazione dei beni di consumo

Classificazione dei beni di consumo: la suddivisione dei beni di consumo è basata più sulle abitudini d’acquisto dei consumatori che sui tipi di prodotto.
La classificazione è la seguente:
- convenience goods: questo tipo di prodotto ha le seguenti caratteristiche:
- il consumatore conosce perfettamente il prodotto che vuole acquistare prima di iniziare la sua uscita per le compere;
- il prodotto viene acquistato con il minore sforzo.
- Prezzo unitario basso;
- Prodotto non influenzato dalla moda;
- Reperibile in più punti vendita.
Questa categoria di prodotti comprende generalmente i generi alimentari, le sigarette, i detersivi, ecc… dato che i consumatori hanno l’esigenza di comprare questi prodotti nel modo più facile e rapido possibile, questi devono essere reperibili nel maggior numero possibile di punti vendita.
L’azienda produttrice avrà più convenienza a vendere questi prodotti all’ingrosso e non al dettaglio.
I dettaglianti non avranno interesse a pubblicizzare il prodotto perché questo si trova in tanti altri negozi, per cui la pubblicità effettuata da un dettagliante potrebbe tradursi in un beneficio per gli altri dettaglianti, per questo motivo lo sforzo pubblicitario deve essere necessariamente assunto dal produttore.

di Angelo Ancona
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.