Skip to content

Prima possibile sequenza di un Merger Leveraged Buy-Out:

- Finanziamento (solitamente da una banca) alla Newco per l’acquisto della Target.
- Acquisto della Target da parte della Newco.
- Fusione per incorporazione tra la Newco e la Target.
- La Newco garantisce al finanziatore il rimborso del prestito per l’acquisto della Target: 1) con il patrimonio della Target stessa, 2) con l’aspettativa dei redditi producibili da quest’ultima.
Dopo la riforma del diritto societario, la legittimità di un’operazione di Merger Leveraged Buy-Out (MLBO)ha trovato definitivo riconoscimento nell’Ordinamento giuridico (in ciò peraltro allineandosi a quanto previsto nei principali Paesi esteri, specialmente di diritto anglosassone), non soltanto con riferimento ad operazioni attuate nel contesto di un progetto industriale ma anche a quelle meramente speculative e finanziarie (art. 2501-bis c.c.e segg.).
In altre parole, non sono più considerate in violazione dell’art. 2358 c.c. le operazioni di fusione per incorporazione tra due società quando il soggetto incorporante finanzi l’acquisto della partecipazione nell’azienda incorporanda mediante il ricorso al capitale di credito, da rimborsare successivamente con i flussi di cassa prodotti dall’incorporanda medesima (ed eventualmente tramite la dismissione di assets patrimoniali di quest’ultima).
di Moreno Marcucci
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.