Skip to content

Norme che riguardano trasformazioni eterogenee delle società

Art 2500 septies (trasf eter regr), opties (trasf eter progr) e nobies (tutela creditori➝opposizione)

Enti diversi da societari rispetto ai quali può effettuarsi trasf sono:
Consorzi
Società consortili ➝ sn società
Società cooperative ➝ sn società
Comunioni d’azienda ➝ non è un ente (schema di comproprietà)
Associazioni
Fondazioni
Elemento costante ➝ cambia scopo finale
3 elementi società:
conferimento
attività economica esercitata in comune
scopo (x soc è lucro)
Enti hanno scopo diverso da lucro:
consorzio ➝ scopo consortile ➝ mettere a disposizione consorziati delle opportunità
soc consortile ➝ scopo consortile
scopo mutualistico ➝
comun d’azienda ➝ scopo di godimento ➝ il bene goduto da + sogg. 2 possibilità
se a scopo lucro ➝ società
se sl x beneficiarne ➝ comunione d’azienda
associazioni e fondazioni ➝ finalità ideale

Il legislatore consente queste trasformazioni:
SOCIETA’ ➝ CONSORZIO prima produceva beni per venderli, ora x metterli a disp soci
CONSORZIO ➝ SOC DI CAP + frequente
SPA ➝ SPA CONSORTILE prima produce beni x mercato poi x soci
SOC COOP ➝ SPA o viceversa. Raro
SPA ➝ COM D’AZ società che nn intende + svolgere attività produttiva e vuole affittare azienda
SPA ➝ ASS o FOND  soci che svolgono att e ad un certo punto decidono di devolvere utili a scopi benefici.
Queste novità sembrano piuttosto rare.

di Christian D'antoni
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.