Skip to content

Diritto del mercato finanziario :

Appunti del corso. Negli ultimi 20 anni sono stati introdotti nel nostro Paese dei nuovi istituti, raccolti sotto il nome di finanza strutturata poiché hanno in comune: la cartolarizzazione dei crediti che ha il perno nella conversione dei crediti in titoli; la destinazione e l'organizzazione del risparmio in fondi pensione; la finanza di progetto e le obbligazioni strutturate. Negli appunti vengono trattati questi argomenti.

Indice dei contenuti:

1. Cartolarizzazione dei crediti o securitization 2. Definizione di ABS 3. Mortgage backed e Non mortgage backed securities 4. I vantaggi della cartolarizzazione 5. Articolo 2 legge 130 6. La Bankruptcy remoteness 7. Legge 410/2001 8. Il decreto sulla competività, marzo 2005 9. Definizione di finanza di progetto 10. Profili finanziari e profili giuridici della finanza di progetto 11. Caratteristiche della project financing 12. Le procedure delle operazioni di finanza di progetto per opere pubbliche 13. Il presupposto della finanza di progetto 14. Disposizioni per la tutela di terzi finanziatori 15. I fondi pensione e altre forme pensionistiche complementari 16. Il d.lgs 252/2005 17. La gestione finanziaria dei fondi pensione 18. L'erogazione delle prestazioni 19. Caratteristiche delle obbligazioni strutturate 20. Le emissioni di titoli obbligazionari 21. Definizione di mercato 22. Definizione di mercati regolamentati 23. Art. 64 Tuf, organizzazione e funzionamento dei mercati 24. Il potere di controllo sui mercati 25. I mercati con rilevanza di politica monetaria 26. La trasparenza dei mercati 27. I sistemi multilaterali di negoziazione 28. Le condizioni dell'intermediario/internalizzatore sistematico 29. Il regolamento dei mercati, art. 30-31 30. La situazione dei mercati italiani 31. L’attività di gestione accentrata di strumenti finanziari 32. Il decreto Euro e la demateralizzazione 33. Liquidazione di operazioni finanziarie su strumenti non derivati 34. Art. 70 bis TUF, la scelta dei sistemi di regolamento 35. L'art. 2 d.lgs 210/2001 36. I mercati non regolamentati 37. Art. 1 comma 5-octies TUF, i sistemi multilaterali di negoziazione 38. Il funzionamento interno dei sistemi di negoziazione 39. Art. 12-ter regolamento del Consob 40. I contratti di borsa e la procedura di negoziazione 41. Definizione di contratto a premio 42. Art. 1548, Il riporto 43. Le modalità di negoziazione di borsa italiana 44. Le fasi del mercato 45. L'asta di chiusura 46. La proposta singola nell'ordine di acquistoo vendita 47. Le sanzioni penali e amministrative per intermediari e mercati 48. Definizione di abusi di mercato 49. Le informazzioni privilegiate come oggetto di reato 50. Definizione di insider trading 51. L'articolo 187 duodecies 52. Art. 187 ter comma 3 tuf 53. Decreto legislativo 231/2001 54. Il procedimento sanzionatorio 55. I poteri d'indagine della Consob 56. Il fenomeno degli abusi di mercato 57. Gli emittenti quotati e gli emittenti diffusi 58. Art. 2.13 del regolamento di borsa 59. Articolo 113 Tuf 60. La procedura di quotazione in borsa 61. Caratteristiche degli emittenti quotati 62. L'offerta al pubblico di prodotti finanziari 63. Definizione di mercato finanziario 64. Articolo 100 bis tuf 65. Legge 262/2005 66. La nuova disciplina del propsetto informativo 67. La Consob e i fattori di rischio dei prospetti informativi 68. L'articolo 94 bis tuf 69. L'articolo 98 bis tuf 70. Decreto legislativo 61/2002 71. Le offerte pubbliche di acquisto e scambio 72. Art 102 comme 8, La Consob e il lancio dell'Opa 73. Il tuf e i principi generali dell'offerta 74. Definizione di offerta obbligatoria successiva 75. Articolo 107 comma 1 tuf 76. Definizione di Opa residuale 77. La comunicazione finanziarie e l'informativa societaria 78. Il mercato e le informazioni degli emittenti 79. Articolo 114 comma 4 tuf 80. La comunicazione della Consob del 28/03/2006 81. Articolo 66 comme 8, il regolamento degli emittenti 82. Definizione di informazione episodica 83. Le operazioni rilevanti nel regolamento emittenti 84. Art. 114 e 115 tuf 85. Art. 120 tuf , gli obblighi informativi 86. Definizione di patti parasociali 87. Caratteristiche della corporate governance 88. Articolo 2380 comma 1 cc 89. Le funzioni degli amministratori 90. Gli amministratori esecutivi in emittenti quotati 91. Definizione di collegio sindacale 92. Il controllo di legalità del collegio sindacale 93. Il modello dualistico e il consiglio di sorveglianza 94. Le competenze del consiglio di sorveglianza 95. Art. 148 comma 4 bis, le cause di inelegibilità 96. Caratteristiche del modello monistico 97. I compiti del comitato per il controllo interno sulla gestione 98. Il sistema tradizionale in Italia 99. I limiti della rappresentanza in assemblea 100. Definizione di raccolta di deleghe 101. L'attività di revisione contabile e le società di revisione 102. I requisiti operatori del mercato mobiliare 103. Articolo 159 tuf 104. Il principio della continuità del controllo nella società di revisione 105. L'attività di revisione 106. La relazione di revisione da allegare al bilancio 107. L'indipendenza dei revisori contabili 108. Le forme di pubblicità della società di revisione

 

Dettagli dei contenuti:

Per approfondire questo argomento:

Altri appunti correlati:

Valuta questo appunto:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.