Skip to content

Concetti sul diritto tributario e sull'IVA:

Questi appunti schematizzano i temi principali di due manuali fondamentali nello studio del diritto tributario: il "Manuale di diritto tributario" di Russo e "L'imposta sul valore aggiunto" di Padovani.
Si parte quindi con l'introdurre la definizione di imposte ed entrate, la specificazione della natura tributaria dei contributi. Si passa poi ad una carrellata dei punti principali definiti dalla normativa tributaria, che tocca le tipologie di imposizione fiscale, il ruolo della dichiarazione dei tributi e le modalità con la quale la riscossione delle imposte viene effettuata, sia dal punto di vista procedurale, sia per quanto attiene l'accertamento e la violazione dei pagamenti.
Una seconda tranche di appunti è invece dedicata all'Imposta di Valore Aggiunto, l'IVA. Se ne traccia qui i profili di nascita, gli ambiti di applicazione o si esenzione, le procedure di riscossione e rimborso, terminando con una riflessioni sulla natura giuridica di questa imposta sui consumi.

Indice dei contenuti:

1. Definizione di diritto tributario 2. I rapporti del diritto tributario con la scienza delle finanze 3. Definizione di entrate pubbliche ed entrate tributarie 4. Definizione di imposte 5. Definizione di monopoli fiscali 6. La distinzione giuridica tra tasse e imposte 7. Le tasse collegate all’esercizio di pubbliche funzioni 8. Le tasse dovute per l’erogazione di servizi pubblici 9. Contributi di natura tributaria: contributo integrativo di utenza stradale 10. Contributi di natura tributaria: contributo di miglioria specifica e generica 11. Contributi di natura tributaria: contributo per il Servizio Sanitario Nazionale 12. Contributi di natura tributaria: contributo di urbanizzazione 13. Contributi non aventi natura tributaria: il fenomeno della parafiscalità 14. Valore della categoria delle entrate tributarie 15. Precetti costituzionali in materia tributaria: l'articolo 23 cost. 16. Definizione di prestazioni patrimoniali imposte 17. La sfera di operatività della riserva di legge per l'articolo 23 cost. 18. La natura relativa della riserva di legge posta dall’articolo 23 cost 19. Il principio di capacità contributiva (articolo 531 cost.) 20. Le principali tesi sul principio di capacità contributiva 21. Critiche alle tesi sul principio di capacità contributiva 22. Il concetto giuridico di capacità contributiva e i suoi profili essenziali 23. Capacità contributiva e inflazione 24. Il diritto dello Stato-comunità alla percezione dei tributi ed l'interesse fiscale 25. Norme costituzionali rilevanti in materia tributaria: articolo 75 e articolo 81 26. Il principio di progressività nel diritto tributario: l'articolo 532 cost. 27. Il principio di fissità nel diritto tributario 28. I limiti di efficacia temporale delle norme tributarie 29. I limiti di utilizzo del decreto legge in merito alle norme tributarie 30. Le disposizioni comunitarie del Trattato direttamente incidenti sui singoli sistemi tributari 31. Gli aiuti di Stato incompatibili con il Mercato Comune 32. La Corte di Giustizia e i divieti posti dal Trattato 33. Fonti delle norme tributarie: le leggi ordinarie e le fonti equiparate 34. Fonti delle norme tributarie: i regolamenti 35. I regolamenti: atti normativi e atti amministrativi 36. Norme tributarie: il c.d. federalismo fiscale 37. Norme tributarie: la finanza regionale 38. Norme tributarie: la legge cost. 3/2001 39. Norme tributarie: le fonti comunitarie 40. Norme tributarie: la legge cost. 3/2001 41. L’interpretazione delle norme tributarie 42. Problemi nell'interpretazione delle norme tributarie 43. L'interpretazione delle norme tributarie: le circolari 44. L’analogia in materia tributaria 45. L’efficacia nel tempo delle norme tributarie 46. L’efficacia nello spazio delle norme tributarie 47. Il problema dei limiti spaziali in materia tributaria 48. Il limite costituzionale delle norme in materia tributaria 49. Limite di giurisdizione in materia tributaria per i giudici esteri 50. La teoria dichiarativa e la teoria costitutiva sulla fonte dell’obbligazione di imposta 51. Le argomentazioni a favore della teoria dichiarativa sulla fonte dell’obbligazione di imposta 52. Rilievi critici mossi alla teoria dichiarativa sulla fonte dell’obbligazione di imposta 53. Pluralità di procedimenti impositivi in funzione dei diversi tributi 54. Il rapporto obbligatorio d'imposta 55. La fattispecie impositiva: presupposto e base imponibile 56. Definizione di imposte dirette ed indirette 57. Definizione di imposte personali (o soggettive) e reali (o oggettive) 58. Fattispecie impositive sostitutive, equiparate, supplementari, sovrapposte ed alternative 59. Esenzioni ed esclusioni nella dottrina tributaria 60. L’obbligazione d’imposta e la sua autonomia 61. Il contenuto proprio dell’obbligazione d’imposta 62. L’unicità del presupposto e l’unicità dell’obbligazione nel diritto amministrativo 63. L’entità della prestazione dovuta a titolo di imposta 64. La modalità di estinzione dell’obbligazione tributaria 65. I soggetti attivi di imposta 66. L’organizzazione dell’amministrazione finanziaria 67. Competenze dell'Agenzia delle entrate 68. I soggetti passivi dell’obbligazione d’imposta 69. Il contribuente di diritto e il contribuente di fatto: la traslazione dell’onere impositivo 70. La traslazione per il legislatore tributario 71. Definizione di sostituto d’imposta 72. Ritenute alla fonte a titolo di acconto 73. Ritenute alla fonte a titolo di imposta 74. L’istituto della sostituzione d'imposta 75. Il sostituto d'imposta e l'adempimento dell'obbligazione della prestazione impositiva 76. L’ambito di operatività della sostituzione tributaria 77. Definizione di responsabile d’imposta 78. Situazioni della presenza di un responsabile di imposta 79. Il titolo giustificativo dell’obbligazione del responsabile d’imposta 80. Legittimità costituzionale della responsabilità di imposta 81. Definizione di solidarietà passiva nel diritto tributario 82. La teoria della supersolidarietà tributaria 83. Posizioni dottrinali e giurisprudenziali sulla supersolidarietà tributaria 84. L’obbligazione tributaria e il regime civilistico della solidarietà 85. La coobbligazione solidale paritetica e la responsabilità d'imposta 86. La capacità giuridica nel diritto tributario 87. La capacità d’agire nel diritto tributario 88. La disciplina del domicilio fiscale 89. Determinazione dell’imponibile, liquidazione dell’imposta e adempimento della prestazione 90. La successione a titolo di imposta 91. Moduli attuativi del tributo 92. Il rapporto fra amministrazione finanziaria e contribuente 93. Strumenti deflattivi del contenzioso, accertamento con adesione e conciliazione giudiziale 94. La dichiarazione e la liquidazione delle imposte 95. La disciplina dell’interpello nel diritto tributario 96. Disposizioni antielusive nel diritto tributario 97. Sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie 98. Diritto di informazione sulle ragioni di accessi, ispezioni o verifiche fiscali 99. L’autotutela dell’ente impositore in campo tributario 100. Le norme sull'elusione nel diritto tributario 101. Effetti della norma antielusiva in campo tributario 102. La procedura di accertamento e controllo in campo tributario 103. Il prelievo d'imposta e le teorie sulla fonte legale dell'obbligazione 104. Accertamento dell'elusione e rapporto contribuente-amministrazione finanziaria 105. L'obbligazione legale d'imposta: teorizzazione del fenomeno impositivo 106. Gli obblighi contabili e documentali della dichiarazione tributaria 107. Scritture contabili per le imposte sui redditi 108. Obblighi formali e strumentali dei soggetti IVA 109. Obblighi formali e strumentali in riferimento alle imposte di fabbricazione 110. Disciplina della dichiarazione delle imposte sui redditi 111. Dichiarazione delle imposte e il Centro di Assistenza Fiscale (CAF) 112. Profilo contenutistico della dichiarazione annuale dei redditi 113. Verifiche fiscali sulle dichiarazione annuale dei redditi 114. Modalità di presentazione della dichiarazione dei redditi 115. La dichiarazione dell'imposta sul valore aggiunto 116. La dichiarazione IRAP 117. La dichiarazione dei redditi unificata 118. La dichiarazione dell'imposta di registro 119. La dichiarazione dell'imposta sulle successioni e donazioni 120. La dichiarazione dell'imposta comunale sugli immobili 121. La dichiarazione dei tributi doganali 122. La natura e gli effetti della dichiarazione dei redditi 123. Contenuto della dichiarazione dei redditi 124. La modifica della dichiarazione dei redditi 125. Limiti interni alla modifica della dichiarazione dei redditi 126. Limiti esterni alla modifica della dichiarazione dei redditi 127. Criteri e modalità dei controlli degli organi dell’amministrazione finanziaria 128. Modalità di selezione dei contribuenti per la verifica fiscale 129. Soggetti e strumenti del controllo fiscale 130. I poteri istruttori: imposte sui redditi e imposta sul valore aggiunto 131. I poteri istruttori: imposte di registro, ipotecarie e catastali 132. I poteri istruttori: imposte di fabbricazione e doganali 133. La disciplina dei poteri istruttori di accesso, ispezione e verifica dell'amministrazione finanziaria 134. L'istituto dell'autorizzazione a garanzia dei contribuenti nel controllo fiscale 135. L’illegittimo esercizio dei poteri istruttori e i mezzi di tutela del contribuente nel diritto tributario 136. Distinzione fra diritto soggettivo e interesse legittimo durante il controllo fiscale 137. Gli esiti dell’istruttoria durante un controllo fiscale 138. La disciplina ed il contenuto dell'accertamento fiscale: il d.p.r. 600/73 139. Il controllo cartolare della dichiarazione: la rettifica mediante l’iscrizione a ruolo (artt. 36 bis e 36 ter d.p.r. 600/73) 140. Natura dell'accertamento fiscale sulla dichiarazione tributaria del contribuente 141. Notifica di avviso dell'accertamento fiscale 142. Metodi (o sistemi) dell’accertamento in rettifica nel diritto tributario 143. Il principio dell'unicità e della generalità dell'accertamento fiscale 144. L’accertamento analitico e l’accertamento sintetico della dichiarazione dei redditi 145. Le caratteristiche dell’accertamento sintetico: il redditometro 146. L’accertamento contabile della dichiarazione dei redditi 147. L’accertamento extracontabile della dichiarazione dei redditi 148. Valore delle scritture contabili nell'accertamento contabile ed extracontabile 149. Accertamenti fiscali: i coefficienti presuntivi di ricavi e compensi 150. Accertamenti fiscali: gli studi di settore 151. L’accertamento d’ufficio effettuato dalla Finanza 152. L’accertamento integrativo e modificativo effettuato dalla Finanza 153. L’accertamento parziale effettuato dalla Finanza 154. La legge 311/2004 e l'accertamento parziale della Finanza 155. La collaborazione dei Comuni all’accertamento della Finanza 156. Accertamento catastale della Finanza 157. Presupposti dell’avviso di accertamento dell’amministrazione finanziaria 158. Requisiti dell’avviso di accertamento dell’amministrazione finanziaria 159. Conseguenze e vizi dell’avviso di accertamento dell’amministrazione finanziaria 160. L’accertamento con adesione del contribuente 161. Caratteristiche della definizione nell'accertamento con adesione del contribuente 162. La natura giuridica dell'accertamento con adesione 163. L’accertamento in materia di imposta sul valore aggiunto 164. L’accertamento in materia di imposte indirette sui trasferimenti 165. Caratteristiche dell'avviso di accertamento e il principio di unicità 166. L'accertamento in materia di imposte di fabbricazione e di consumo 167. L’accertamento in materia di imposte doganali 168. L’accertamento in materia di tributi locali 169. Natura dell’avviso di accertamento: il potere di rettifica, di rinnovazione e di annullamento 170. Effetti dell’avviso di accertamento dell'amministrazione finanziaria 171. L’autonomia della fase di determinazione dell’imposta e l’avviso di liquidazione 172. Le modalità di riscossione delle imposte: la riscossione tramite iscrizione nei ruoli 173. Le modalità di riscossione delle imposte: il versamento diretto e i tributi indiretti 174. La riscossione delle imposte sui redditi: la ritenuta diretta 175. La riscossione delle imposte sui redditi: i versamenti diretti 176. La riscossione delle imposte sui redditi: l’iscrizione a ruolo 177. L’efficacia e la natura del ruolo nella riscossione dei redditi 178. La riscossione delle imposte indirette 179. Riscossione coattiva dei tributi da parte dell'Amministrazione 180. La coobbligazione solidale dipendente e l’efficacia soggettiva del ruolo 181. Il processo esecutivo in base al ruolo dell'amministrazione finanziaria 182. Garanzie del credito di imposta: il privilegio 183. I privilegi in materia di imposte dirette 184. I privilegi in materia di IVA, di imposte indirette sui trasferimenti e di tributi locali 185. Gli strumenti a garanzia del credito di imposta 186. I rimborsi e la cessione del credito d’imposta 187. Adempimento e applicazione del diritto di rimborso delle imposte 188. Procedure dei rimborsi delle imposte 189. La disciplina dei rimborsi delle imposte a seguito di istanza 190. La cessione dei crediti d’imposta e la compensazione 191. Estinguibilità dell'obbligazione tributaria per compensazione 192. Le sanzioni tributarie 193. Il sistema punitivo in materia tributaria: illecito penale ed illecito amministrativo 194. La disciplina delle sanzioni tributarie : la legge 4/29. 195. Riforma della disciplina delle sanzioni tributarie: d.lgs. 471, 472 e 473 del 1997 e d.l. 269/2003. 196. Le fonti normative delle sanzioni amministrative afflittive 197. Imputabilità, elemento soggettivo e responsabilità solidale per il pagamento della sanzione 198. Principio della responsabilità personale nelle sanzioni amministrative relative al rapporto fiscale 199. Il concorso di persone e la figura dell’autore mediato nella normativa tributaria 200. La determinazione della misura della sanzione tributaria 201. L'istituto del ravvedimento operoso 202. Il procedimento di irrogazione della sanzione 203. Il principio di specialità nella disciplina delle sanzioni tributarie 204. Le violazioni in tema di imposte sui redditi ed IVA 205. Le violazioni inerenti all’imposta di registro 206. Le scelte di politica criminale e di tecnica legislativa in materia penale tributaria 207. Il problema della natura sanzionatoria del diritto penale tributario 208. Individuazione del bene giuridico protetto 209. Le norme penaltributarie “speciali” e quelle “eccezionali” 210. Il quadro generale delle incriminazioni 211. Le specifiche fattispecie di reato in materia di imposte dirette e IVA 212. I reati in materia di imposte dirette ed IVA 213. I delitti in materia di dichiarazione fiscale: le ipotesi fraudolente 214. I delitti in materia di dichiarazione fiscale: le ipotesi non fraudolente 215. I delitti in materia di documenti nella normativa tributaria 216. Normativa tributaria: sottrazione fraudolenta al pagamento del debito 217. Normativa tributaria: delitto di omesso versamento 218. Normativa tributaria: delitto di “indebita compensazione” 219. I reati di contrabbando nella normativa tributaria 220. I reati in materia di imposte nel settore degli oli minerali 221. Le nozioni economiche di reddito 222. Il reddito nel Testo unico: nozione generale e categorie reddituali 223. Il presupposto dell’imposta: il possesso dei redditi 224. Differenza tra reddito e patrimonio 225. Proventi acquisiti a titolo oneroso e proventi gratuiti 226. La quantificazione dei redditi 227. Periodo d’imposta e imputazione dei componenti di reddito 228. I redditi del de cuius percepiti dagli eredi 229. I redditi di provenienza illecita 230. I soggetti passivi e la residenza fiscale 231. I debitori d’imposta ed i soggetti tenuti ad obblighi formali 232. I redditi dei coniugi: dal cumulo alla tassazione separata 233. I redditi prodotti in forma associata: le società commerciali di persone 234. I redditi delle società semplici 235. Regime fiscale delle associazioni professionali 236. Rilievo fiscale delle imprese familiari 237. Reddito complessivo e perdite deducibili 238. Gli oneri deducibili 239. Imposta lorda, detrazioni e imposta netta 240. I redditi soggetti a tassazione separata 241. Nozione di reddito fondiario 242. Reddito dominicale e reddito agrario 243. Redditi di attività agricole e impresa agraria 244. La determinazione dei redditi dei terreni 245. Il catasto edilizio e il reddito dei fabbricati 246. Le costruzioni rurali e gli immobili strumentali 247. Definizione di redditi di capitale 248. Gli interessi dei mutui e dei prestiti obbligazionari 249. Reddito dai dividendi azionari 250. Regole di determinazione dei redditi di capitale 251. Presunzioni in tema di mutui e di versamenti dei soci 252. Nozione di reddito di lavoro dipendente 253. Il principio di onnicomprensività 254. Redditi in natura e fringe benefit 255. I redditi non tassabili: le stock option 256. Il rimborso delle spese di produzione e le trasferte 257. Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente 258. I redditi di collaborazione coordinata e continuativa 259. La nozione di reddito di lavoro autonomo 260. La determinazione dei redditi di lavoro autonomo 261. Le spese e i costi pluriennali deducibili 262. Redditi equiparati a quelli di lavoro autonomo 263. Definizione di reddito d’impresa 264. Rilevanza dell’organizzazione d’impresa nella definizione del reddito d'impresa 265. Determinazione del reddito degli imprenditori individuali 266. Definizione di imprese minori 267. La categoria dei “redditi diversi” 268. Le plusvalenze immobiliari 269. Le plusvalenze delle partecipazioni 270. Nozione di redditi diversi 271. I soggetti passivi nella normativa tributaria 272. Tassazione delle società e tassazione dei soci 273. Il reddito complessivo di società ed enti commerciali 274. Il riporto delle predite: la norma base e le misure antielusive 275. La categoria degli enti non commerciali 276. La tassazione degli enti non commerciali 277. Gli enti di tipo associativo e gli enti (commerciali e non commerciali) non residenti 278. Determinazione del reddito d’impresa 279. Bilancio di esercizio e sui principi contabili internazionali 280. Classi di valori del bilancio di impresa 281. Le norme fiscali sul reddito d’impresa 282. Le variazioni in aumento 283. Le variazioni in diminuzione 284. Il principio di competenza 285. Deroghe al principio di competenza economica 286. I beni dell’impresa ed il “valore fiscalmente riconosciuto” 287. Il reddito d'impresa: i ricavi 288. Le plusvalenze patrimoniali 289. Le plusvalenze tassabili da partecipazioni immobilizzate 290. Le plusvalenze esenti (partecipation exemption) 291. Conseguenze della partecipation exemption 292. Le sopravvenienze attive 293. I dividendi e gli interessi attivi 294. Gli immobili e i proventi immobiliari 295. Proventi non reddituali (sovraprezzi di emissione e annullamento di azioni proprie) 296. Il requisito dell’inerenza per la deducibilità di un costo o di una spesa 297. Regole generali in tema di deducibilità dei componenti negativi 298. Parziale deducibilità dei costi in presenza di proventi non tassati 299. La regola della previa imputazione a conto economico 300. Rettifiche di valore, accantonamenti, spese di ricerca ed eccedenze dei canoni di leasing finanziario 301. Le spese per prestazioni di lavoro 302. Gli interessi passivi: il pro-rata ordinario 303. Gli interessi passivi: il pro-rata patrimoniale 304. La thin capitalization rule (regola anti-sottocapitalizzazione) 305. Oneri fiscali, contributivi e di utilità sociale 306. Nozione di minusvalenze patrimoniali 307. Nozione di sopravvenienze passive 308. Le perdite dell'impresa 309. I costi pluriennali: l’ammortamento delle immobilizzazioni materiali 310. I costi pluriennali: l’ammortamento delle immobilizzazioni immateriali 311. I costi pluriennali: le spese incrementative 312. I costi pluriennali: le spese per studi e ricerche, di pubblicità e rappresentanza 313. Gli accantonamenti nella disciplina di bilancio 314. Le rimanenze di magazzino 315. I titoli e le partecipazioni sociali non immobilizzate 316. I lavori in corso e le opere di durata ultrannuale 317. Rilevanza fiscale dei gruppi di società 318. IRES e regime di trasparenza delle società 319. La disciplina e gli effetti del regime di trasparenza 320. La trasparenza delle s.r.l. a ristretta base proprietaria 321. Il consolidato nazionale 322. L’opzione per regime fiscale del consolidato 323. Rapporti societari infragruppo 324. La base imponibile e le rettifiche di consolidamento 325. Aspetti procedurali della dichiarazione del consolidato 326. Responsabilità per il debito d’imposta 327. Raffronto tra consolidato e trasparenza 328. La localizzazione dei redditi 329. La tassazione delle persone fisiche non residenti 330. La tassazione delle società ed enti commerciali non residenti 331. La stabile organizzazione tra imprenditori e il reddito di impresa imponibile 332. La tassazione degli enti non commerciali non residenti 333. Il rappresentante fiscale degli enti non residenti 334. I prezzi di trasferimento infragruppo (transfer price) 335. I rapporti con imprese domiciliate in “paradisi fiscali” 336. Il credito per le imposte assolte all’estero 337. Imprese estere controllate e collegate (CFC rule) 338. Il consolidato mondiale dei sistemi tributari di Danimarca e Francia 339. Le origini dell'IVA nel contesto del mercato unico europeo 340. Abrogazione dell’imposta generale sull’entrata (IGE) 341. L'IVA: un'imposta europea 342. Gli elementi della fattispecie impositiva 343. IVA: le operazioni imponibili 344. IVA: le cessioni di beni 345. IVA: fattispecie assimilate alle cessioni di beni e quelle escluse 346. L’inclusione/esclusione nel circuito IVA 347. IVA: le prestazioni di servizi 348. IVA: le operazioni assimilate ed escluse alle prestazioni di servizi 349. Il profilo soggettivo dell’operazione rilevante ai fini IVA 350. L’esercizio di imprese: l’art. 4 d.p.r. 633/72 351. L’esercizio di imprese: l’art. 4 comma 2 d.p.r. 633/72 352. L’esercizio di imprese: l’art. 4 comma 5 lett. b. d.p.r. 633/72 353. L’esercizio di imprese: l’art. 4 comma 6 e comma 7, lett. b. d.p.r. 633/72 354. L’esercizio di arti e professioni 355. IVA: le importazioni 356. L'IVA e l'acquisto intracomunitario 357. La nozione di scambio intracomunitario 358. La disciplina dell’acquisto intracomunitario 359. Il principio di territorialità nei requisiti d’imponibilità 360. IVA: i soggetti passivi 361. IVA: il reverse charge 362. IVA: requisito temporale delle operazioni 363. IVA: le operazioni “non imponibili” 364. IVA: le operazioni esenti 365. IVA: la base imponibile, le aliquote e la determinazione dell’imposta 366. IVA: il meccanismo applicativo 367. IVA: il diritto di rivalsa nel meccanismo di attuazione 368. La detrazione dell’IVA assolta sugli acquisti e sulle importazioni 369. IVA: obblighi formali e strumentali per le imprese 370. IVA: detraibilità esclusa in radice 371. L'obbligo della registrazione delle operazioni soggette a IVA 372. IVA: il regime della variazione dell’imponibile o dell’imposta 373. IVA: i regimi speciali e forfetari di determinazione dell’imposta 374. IVA: i rimborsi 375. I presupposti per la richiesta del rimborso dell'IVA 376. Aspetti procedurali del rimborso dell'IVA: l’art. 38 bis d.p.r. 633/72 377. Natura dell'IVA: un'imposta sul consumo 378. IVA: la neutralità del tributo negli scambi intermedi 379. IVA: i soggetti passivi di diritto sono meri strumenti di imposizione del tributo

 

Dettagli dei contenuti:

  • Autore: Stefano Civitelli
    [Visita la sua tesi: "Danni da mobbing e tutela della persona"]
  • Università: Università degli Studi di Firenze
  • Facoltà: Giurisprudenza
  • Esame: Diritto Tributario, a.a. 2008/2009
  • Titolo del libro: "Manuale di diritto tributario" di P. Russo e "L'imposta sul valore aggiunto" di F. Padovani
  • Autore del libro:

Per approfondire questo argomento:

Altri appunti correlati:

Valuta questo appunto:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.